A cura della Redazione
Dipendenti comunali assenteisti, sei mesi di reclusione ad entrambi Era di sei mesi di reclusione la richiesta del Gip del Tribunale di Torre Annunziata nei confronti di due dipendenti comunali arrestati per truffa aggravata allo Stato. Salvatore Cirillo e Luciano Mascolo, questi i nomi dei due indagati, timbravano regolarmente il cartellino di ingresso al Comune per poi abbandonare il posto di lavoro. A monitorarli per una decina di giorni sono stati i carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, diretta dal cap. Michele De Riggi. I militari hanno tenuto sotto osservazione i due, pedinandoli ogni qualvolta si allontanavano per compiere le proprie commissioni personali. Ieri il giudice, dopo aver ascoltato le tesi della difesa, si è riunito in camera di consiglio per decidere sulla sanzione da infliggere ai due comunali. Stamani la sentenza: Cirillo è stato condannato alla pena di sei mesi di reclusione e 90 euro di multa, mentre Mascolo a sua volta ha ottenuto sei mesi e venti giorni di reclusione, oltre al pagamento di 100 euro di multa. Le motivazioni della sentenza saranno rese note entro il termine di 75 giorni.