A cura della Redazione
Giovane donna sventa il rapimento del suo bambino di sei mesi Questa mattina a Trecase una giovane donna è riuscita a sventare il rapimento del suo piccolo bambino di appena sei mesi. E’ accaduto intorno alle ore 10.00 in via Carlo Pisacane quando una mamma transitava con il passeggino in compagnia del figlio. La strada in quell’istante era praticamente deserta e un’autovettura ha dapprima rallentato e poi si è fermata davanti alla donna. La macchina era occupata da due uomini. Quello alla guida è rimasto nell’abitacolo mentre l’altro passeggero è rapidamente sceso dirigendosi verso il passeggino con il chiaro intento di portar via il bambino. La reazione della giovane donna è stata violenta quanto veemente. Ha difeso il figlio con tutte le sue forze ed è riuscita ad assestare un calcio al basso ventre dell’uomo che, alla fine, ha desistito dal compiere l’atto criminale. E’ risalito in macchina e si è dileguato velocemente con il suo complice. Sul grave episodio indagano i carabinieri della stazione di Torre Annunziata dove la donna ha sporto denuncia prima di farsi refertare all’ospedale di Boscotrecase dove i medici del pronto soccorso le hanno riscontrato contusioni alle spalle e al collo. Segni evidenti della colluttazione che, per fortuna, ha poi restituito il piccolo alla sua coraggiosa mamma. La donna ha dichiarato che i due uomini erano di etnia rom. (foto di repertorio)