A cura della Redazione
Controlli dei carabinieri nei luoghi della movida. Raffica di provvedimenti Controlli dei carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, agli ordini del comandante Michele De Riggi. La scorsa settimana, i militari hanno effettuato appostamenti sul lungomare di via Marconi (zona giardinetti) e in via Gino Alfani, i luoghi maggiormente frequentati dai giovani. Tre di loro sono stati denunciati perché guidavano veicoli senza la patente. Cinque le patenti ritirate, e quindici contravvenzioni elevate per mancanza di copertura assicurativa su vetture e motocicli. Ancora diffusa, purtroppo, la pratica di salire a bordo degli scooter senza indossare il casco. Sette persone sono state fermate ed i loro mezzi sottoposti a fermo amministrativo di due mesi. Infine, gli uomini della Benemerita hanno sanzionato gli automobilisti che sostavano sui marciapiedi e lungo i giardini. La task-force messa in campo dalla Compagnia dell´Arma oplontina ha portato anche al controllo di oltre cento giovani, dieci dei quali sono stati segnalati alla Prefettura di Napoli in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti quali marijuana e cocaina. Arrestata anche la titolare di un bar di via Marconi con l´accusa di furto aggrvato di energia elettrica. Il contatore dell´esercizio commerciale era stato infatti manomesso per attingere corrente illegalmente, comportando un risparmio di oltre l´80 per cento. La donna è stata condannata alla pena di quattro mesi di reclusione, poi sospesa.