A cura della Redazione
Via Settetermini allagata, i vigili del fuoco soccorrono un´autista bloccata Il maltempo e via Settetermini. Un binomio drammatico e purtroppo ricorrente. Ogni qualvolta piove, soprattutto in modo più abbondante, la strada di collegamento tra Torre Annunziata e le altre cittadine vesuviane si allaga, causando notevoli disagi agli automobilisti. In particolar modo, la situazione diventa particolarmente pericolosa all´altezza del sottopasso della Circumvesuviana, dove si crea un vero e proprio lago d´acqua in cui restano intrappolate le vetture che in quel momento si trovano a transitare. Nella giornata di ieri, i vigili del fuoco sono intervenuti proprio per salvare la conducente di una vettura, rimasta in panne e bloccata all´ingresso del sottopasso, quasi completamente sommersa dall´acqua. Eppure, la strada è transennata e chiusa al traffico proprio per evitare episodi del genere. Tuttavia, in molti decidono di "sfidare la sorte", per di più in giornate di condizioni meteo avverse. Delle condizioni di via Settetermini se ne sta occupando dall´inizio del mandato il consigliere comunale oplontino Marcello Vitiello, della lista Centro Comune. «Negli ultimi quattro anni di allagamenti - spiega Vitiello - solo per fortuna non è accaduto il peggio. E´ stato ormai realiuzzato il famoso saggio fognario per poi intervenire e risolvere del tutto la problematica. La Regione Campania, tuttavia, ad oggi, non si è ancora mossa. Attendiamo questa famosa relazione tecnica, ma fino ad adesso niente. Spero che gli amministratori di Torre Annunziata - prosegue il consigliere comunale - facciano i dovuti solleciti e con una certa insistenza, affinché non si addormenti tutto. Intanto conclude Vitiello - sto preparando un documento con gli ultimi episodi da inviare alla Regione per sollecitarne l´intervento».