A cura della Redazione
Agguato di camorra in pieno centro a Torre Annunziata: due feriti Agguato camorristico all’ingresso di una pizzeria a Torre Annunziata, due feriti di cui uno grave. E’ quanto accaduto ieri sera nei pressi del noto locale ”Stella Verde” in corso Umberto I. Intorno alle ore 22,00, Giuseppe Maresca, meglio noto come Peppe ‘o saccaro, è stato colpito al petto da un colpo di pistola sparato da un sicario mentre si accingeva ad entrare in pizzeria. Il proiettile gli ha attraversato il corpo ed ha colpito lievemente al gluteo un passante che si trovava nei paraggi. Entrambi i feriti sono stati trasportati urgentemente all’ospedale di Boscotrecase. Ma ben più gravi apparivano le condizioni del Maresca, per il quale i medici decidevano di sottoporlo ad un intervento chirurgico. Sul posto si portavano immediatamente gli agenti del Commissariato di Polizia di Torre Annunziata, coordinati dal primo dirigente Aldo Mennella e dal vice questore aggiunto Elvira Arlì. Dalle prime indagini risultava che il sicario, al momento dell’agguato, indossava un casco integrale, e che dopo aver esploso il colpo di pistola si sarebbe allontano in sella ad una moto, dove lo attendeva un suo complice. Giuseppe Maresca, con precedenti penali e vicino al clan dei Gallo-Cavaliere, fino a pochi giorni fa era sottoposto alla misura cautelare della libertà vigilata. Gli inquirenti temono che con il raid in pizzeria si sia riaperta la storica guerra di camorra che contrappone il clan Gallo a quello dei Gionta.