A cura della Redazione
Giovane donna minaccia di buttarsi giù da un balcone del Comune Ha minacciato di buttarsi giù da un balcone di Palazzo Criscuolo, sede del comune di Torre Annunziata. Si tratta di una giovane mamma, Anna Di Salvatore di 25 anni, a cui le sono state sottratti due figli in tenera età per la precaria sitruazione economica sociale in cui si trova. Sul posto si sono portati gli agenti della polizia municipale e una pattuglia di carabinieri. Allertati anche i vigili del fuoco ed un´ambulanza del 118. La donna, che sarebbe priva di una fissa dimora, chiedeva la disponibilità di un alloggio da parte del Comune. Dopo attimi di panico, con decine di persone in strada a guardare col fiato sospeso la donna esposta pericolosamente dal balcone, le forze dell´ordine sono riuscite a convincere la giovane a rientrare e a farle discutere della sua situazione con l´assessore alla Sicurezza Giuseppe Auricchio. Questo gesto, seppur condannabile, dimostra lo stato di disagio di molte famiglie torresi, costrette ad enormi sacrifici per lo stato di indigenza in cui si trovano. E nel frattempo il governo centrale che fa? Colpisce ancor di più gli strati sociali più deboli con l´introduzione di ticket sanitari e l´aumento delle tasse.