A cura della Redazione
Giro di usura, la Guardia di Finanza arresta quattro torresi Avevano messo in piedi una vera e propria rete di usura nella città oplontina, sei persone sono state arrestate dalla Guardia di Finanza di Torre Annunziata. Le indagini, condotte dalla Procura della Repubblica torrese, hanno portato alla scoperta di un vasto giro di usura che colpiva soprattutto i commercianti, in difficoltà a causa della grave crisi economica, specie nella nostra città. A finire in manette quattro donne, Ivonne Sole, 42 anni, Anna Sole, 45 anni, Gaetano Cirillo, 49 anni, tutti di Torre Annunziata, Gennaro Borrelli, 38enne di Torre Annunziata ma residente a Cormano (Milano), Anna Gelsomino, 69 anni di Boscoreale, Filomena Borrelli, 41 anni di Terzigno. Le ultime due sono ai domiciliari. Secondo le indagini, il giro di affari si aggirava intorno ai 500 mila euro. La banda praticava tassi di interesse che andavano dal 72 al 180 per cento, minacciando anche le vittime. Veniva applicata una sorta di "penale" di 50 euro per ogni giorno di ritardo nei pagamenti. La Guardia di Finanza ha anche sequestrato beni e conti bancari, ritenuti frutto dell´attività illecita, del valore di circa 100 mila euro. Le indagini, condotte attraverso intercettazioni telefoniche ed accertamenti bancari, secondo il Procuratore Capo, Diego Marmo, sono state rese più difficili dalla mancata collaborazione e denuncia delle vittime.