A cura della Redazione
Raid di un teppista durante la notte: spaccati i gradoni della Discesa Equipaggi E´ sempre vero il detto che la madre degli imbecilli è sempre incinta. Stanotte, un teppista armato di una spranga di ferro, ha spaccato cinque gradoni della Discesa Equipaggi, la rampa che collega corso Vittorio Emanuele con via Porto. Poi, ha lasciato "l´arma del delitto" appoggiata vicino all´ultimo gradone (nella foto), a mo´ di guanto da sfida. La Rampa è attualmente oggetta di riqualificazione e di lavori di rifacimento della pavimentazione, ed i gradoni danneggiati erano stati appena posizionati lungo la scalinata. La Rampa, una delle cinque situate lungo il corso principale, è utilizzata dai cittadini sopprattutto nel periodo estivo per andare al mare. L´episodio, accaduto in nottata, induce ad una riflessione. Innanzitutto, una volta terminati i lavori di riqualificazione, la rampa andrebbe bene illuminata e sottoposta ad un sisitema di videosorveglianza. Altrimenti ben presto ritornerà nella fatiscenza più totale, meta preferita di tossicodipendenti e barboni che utilizzano la scalinata per i loro bisogni personali. Un´idea sarebbe quella dare in comodato d´uso il terrazzo che fiancheggia la rampa per un´attività commerciale, in modo da renderla frequentabile molte ore della giornata e tenere lontani, così, eventuali malintenzionati.