A cura della Redazione
Sequestrati 50 kg di droga e cinque arresti Gli uomini del commissariato di Polizia di Torre Annunziata hanno arrestato per produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti in concorso tra loro, Salvatore Di Dato 39enne, di Napoli; Domenico Marasca 32enne, di Torre Annunziata; Danilo Giannoni, 37enne, di Frosinone, e la moglie Giuseppina Anatrella, 31enne; Daniele Minei, 30enne di Taranto. Gli agenti hanno seguito due auto che, incrociatesi al casello di Torre Sud, si sono recate in un parcheggio di Boscoreale. Qui i poliziotti hanno proceduto ad identificare e perquisire tutti i presenti, trovando nelle tasche di Di Dato un pezzo di sostanza solida di colore marrone, successivamente individuata come hashish. Dopo di ciò, i luoghi e tutte le auto presenti sono state sottoposte ad un´attenta attività di ricerca fin quando all´interno di una Renault Kangoo, in un vano bagagli, sono stati trovati numerosi panetti di sostanza simile a quella posseduta da Di Dato. Successivamente ed in seguito agli accertamenti scientifici la sostanza è stata identificata anche essa quale hashish per un peso complessivo di circa 52 chilogrammi. In seguito una più attenta analisi dell´auto i poliziotti hanno poi scoperto l´esistenza di un doppio fondo accessibile da uno sportellino sicuramente utilizzato per il trasporto della sostanza stupefacente. L´autovettura era stata infatti vista arrivare poco prima con a bordo Giovannoni, di Dato e la Anatrella e secondo quanto precedentemente accertato, proveniva dalla Spagna. Il ritrovamento a bordo della Renault di alcune ricevute ha poi confermato il tragitto percorso dalla Spagna sino a Boscoreale. I quattro uomini sono stati condotti presso la casa circondariale di Poggioreale mentre la donna è stata invece condotta agli arresti domiciliari in quanto madre di due bambine rispettivamente, una di quattro anni ed una di appena 12 mesi.