A cura della Redazione
Maxi operazione delle forze dell´ordine nel quartiere "Provolera" Operazione dei carabinieri nel quartere "Provolera". Nel pomeriggio di ieri, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dell´illegalità nella zona ad elevato indice di criminalità e sotto l’influenza del clan camorristico “Chierchia - Fransuà” la Compagnia Carabinieri di Torre Annunziata guidata dal capitano Luca Toti, con il supporto della C.I.O. del 10 Btg. “Campania”, del 19 Rgt “Cavalleggeri-Guide” di Salerno (impegnato nell’ambito dell’operazione “strade sicure”), della Polizia Locale e di squadre dell’E.N.E.L., ha tratto in arresto Salvatore Picone, classe 1986, di Torre Annunziata, per resistenza a pubblico ufficiale, in quanto, a bordo del motociclo Yamaha TDM, forzava il posto di controllo venendo bloccato dopo uno spericolato inseguimento; Mariagrazia Palumbo, di Torre Annunziata classe 1987, pregiudicata, in atto sottoposta agli arresti domiciliari per spaccio di stupefacenti, convivente del Picone, per furto di energia elettrica; Michelina Brindisi, claase 1972, di Torre Annunziata coniugata, per furto di energia elettrica; Maria Orlando, classe 1954, di Torre annunziata coniugata, per furto di energia elettrica; Francesco Gargiulo, di Torre Annunziata classe 1970, pregiudicato, in ottemperanza all’ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dalla Procura di Torre Annunziata – Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo lo stesso espiare la pena di 6 mesi per evasione. Inoltre, nel corso dell´operazione sono stati deferite in stato di libertà cinque persone: E. T., di Torre Annunziata classe 1993, ivi residente (per guida senza patente); A. D. M., di Torre Annunziata classe 1984, ivi residente (per guida senza patente); A. D. L., di Napoli classe 1960, ivi residente (per detenzione abusiva di arma da taglio - lama di cm 10, sottoposta a sequestro ); A. C., di Terzigno (NA) classe 1992, (per guida senza patente); D. C., di Torre Annunziata classe 1987, ivi residente (per guida senza patente); I carabinieri hanno sottoposto a fermo amministrativo e sequestro penale 10 ciclomotori e 2 autovetture (guida senza casco protettivo/ guida di veicolo sprovvisto di copertura assicurativa) e ha elevato complessivamente 40 contravvenzioni al C.D.S.. Inoltre, i militari hanno ritirato 7 carte di circolazione e 4 patenti di guida e sequestrato a carico di ignoti 3 grammi di cocaina e un bilancino di precisione che si trovava all´interno di un´abitazione abbandonata. Espletate le formalità di rito e le operazioni di fotosegnalamento, Picone veniva trattenuto presso le camere di sicurezza. Palumbo, Brindisi e Orlando, invece, sono stati trattenuti presso le rispettive abitazioni in attesa del rito direttissimo. Gargiulo è stato portato presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.