A cura della Redazione
Undici chili di droga in auto: arrestato ex dipendente comunale Giovanni Gemignani, 68 enne oplontino, dipendente comunale in pensione, è stato bloccato dai poliziotti del commissariato di Torre Annunziata, coordinati dalla neo dirigente Sara Amato, a poca distanza dal casello autostradale di Angri mentre era alla guida di una Fiat Panda, all´interno della quale aveva nascosto, nel portabagagli, 11 chilogrammi di droga. I poliziotti, in seguito ad accurate indagini, avevavno predisposto un servizio di appostamento ai caselli di Torre Annunziata sud e nord, avendo appurato che il trafficante, per non dare nell´occhio, utilizzava per il trasporto della droga una vecchia fiat Panda. L´attesa degli agenti del commissariato non è durata molto: i poliziotti hanno notato l’auto quando, provenendo da Via Vittorio Veneto, ha imboccato il casello d’ingresso dell’autostrada in direzione di Salerno. Gli agenti hanno tentato più volte di bloccare l´anziano automobilista, evitando manovre spericolate per l´intenso traffico sull´arteria stradale. Alla fine la Panda è stata bloccata a un chilometro dal casello di Angri. Agli agenti Gemignani ha addotto la scusa di non aver capito che le intimazioni di alt erano rivolte a lui, anche perché non ne vedeva il motivo. Ma l´aria da innocente vecchietto al volante dell´utilitaria sgangherata non ha distratto gli investigatori che subito hanno provveduto a perquisire l´utilitaria. Ben nascosto nel portabagagli, nel vano della ruota di scorta, un involucro di plastica dal quale sono venuti fuori 11 chilogrammi di hashish suddivisi in 50 panetti per un totale di 10 confezioni con all’interno 5 panetti ciascuna. L’uomo è stato arrestato e accompagnato al carcere salernitano, a Fuorni. La Panda è stata sequestrata.