A cura della Redazione
Si dà fuoco sulla spiaggia di Rovigliano. Morto dentista stabiese E´ morto il dentista di Castellammare di Stabia che si è dato fuoco martedì mattina sulla spiaggia di Rovigliano a Torre Annunziata. Lascia la moglie e due figli. L´uomo, 39 anni, avrebbe litigato con la consorte ed è uscito di casa con il suo scooter, recandosi presso l´arenile oplontino per compiere il disperato gesto. Qui si è cosparso di liquido infiammabile dandosi, poi, fuoco. Avrebbe poi tentato di porre rimedio alla sua condotta gettandosi in mare, ma purtroppo si è accasciato sulle erbacce che ricoprono la spiaggia. Accortisi di quanto stava accadendo, alcuni pescatori che si trovavano sul posto hanno allertato il 118. I soccorsi sono giunti tempestivamente e il 39enne è stato trasportato al centro Grandi Ustionati del Cardarelli di Napoli. La sua situazione già era apparsa grave ai medici: ustioni sul 90 per cento del corpo. Infine, la tragica notizia: C.D. è morto nella giornata di ieri. Sconcertati ed affranti i familiari della vittima, che non riescono a spiegarsi il gesto compiuto dall´uomo. Oggi dovrebbe essere effettuata l´autopsia sul corpo del dentista, mentre le forze dell´ordine stanno indagando sull´accaduto.