A cura della Redazione
Torre del Greco - Iniziate le attività nell'asilo nido dell'Angioletti

Bambini a divertirsi con i tanti giocattoli a disposizione, ma anche genitori in ansia e operatrici amorevoli e attente. E ancora: altalene, box con le palline, lettini dove far riposare i piccoli, cucina per riscaldare le vivande, fasciatoio. Sono iniziate le attività al nuovo asilo nido comunale realizzato nell’istituto comprensivo Angioletti di via Giovanni XXIII, il primo per la città di Torre del Greco e tra i primi anche in tutta la provincia di Napoli. L’asilo nido è stato fortemente voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello grazie all’interessamento dell’assessore alle Politiche sociali, Donato Capone.

Proprio Capone nei mesi scorsi ha lavorato prima per ottenere i fondi ministeriali utili a permettere di realizzare dei lavori di adeguamento strutturale ai vecchio locali della mensa dell’istituto comprensivo Angioletti, poi ha reperito anche i soldi necessari a consentire ai trenta bambini iscritti (di età compresa tra i tre mesi e i tre anni) la frequentazione gratuita fino a tutto il mese di giugno di quest’anno.

Non solo: grazie al lavoro svolto dall’amministrazione, non solo è stata già approntata la programmazione relativa a tutto il 2017 ma è arrivata anche l’approvazione per i finanziamenti nazionali relativi a tali progettualità: “Questo significa – sottolinea l’assessore alle Politiche sociali, Donato Capone – che anche l’anno prossimo l’asilo nido comunale sarà totalmente gratuito per le famiglie. Un aspetto fondamentale, che ci permette ancora di più di essere vicino alle mamme che lavorano. Da padre, poi, mi fa piacere vedere realizzata un’opera importante per i bambini, che qui si divertono e possono avere l’opportunità di socializzare con i loro coetanei”.

Aspetto importante è anche quello di natura economica: l’asilo nido comunale – arredi a parte – è infatti stato totalmente realizzato con fondi ministeriali (e quindi non a carico del bilancio dell’ente), fondi che hanno permesso anche di coprire i costi di gestione della struttura: “Un ringraziamento particolare va ovviamente all’assessore Capone – sottolinea il sindaco Ciro Borriello – che ha lavorato con grande attenzione per permettere all’amministrazione di dare alla città, mi piace evidenziare per la prima volta, un asilo nido comunale. Siamo al lavoro non solo per consolidare e migliorare il servizio avviato all’Angioletti ma anche per reperire ulteriori finanziamenti utili a permetterci di attivare asili nido comunali in altre scuole del territorio”.