A cura della Redazione
Torre del Greco. M5S chiede convocazione Consiglio “Da oltre 2 mesi e mezzo a Torre del Greco si registra un totale vuoto dell’azione amministrativa, con un’assise ridotta oramai a mera macchina burocratica. L’ultimo consiglio comunale risale allo scorso 25 febbraio, mi sembra assurdo che nessun esponente della maggioranza e dell’opposizione riscontri l’esigenza di riunire il Consiglio. Così facendo si blocca anche il lavoro delle commissioni, che operano grazie ai contributi dei cittadini onesti e cui i consiglieri devono rispondere proprio attraverso l’assemblea consiliare”. E’ la denuncia avanzata dal consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Torre del Greco Ludovico D’Elia che nei giorni scorsi ha protocollato in Comune una lettera per sollecitare lo svolgimento di una regolare e costante riunione del consiglio comunale. "Stupisce anche - aggiunge D´Elia - che il resto della minoranza resti ignavo di fronte ad un tale momento di stasi. Il Movimento 5 Stelle è e vuole continuare ad essere minoranza attiva, svolgendo le proprie prerogative di proposta, di controllo e garanzia. Non tollereremo ancora che si venga a creare una così grave ed inesorabile falla nello svolgimento democratico delle attività amministrative". COMUNICATO