A cura della Redazione
Torre del Greco. Emergenza idrica, attive fontane pubbliche Fontane pubbliche attive dalle 16 all’interno del parcheggio pubblico La Salle di via De Gasperi e nell’area mercatale della Circumvallazione e un’autobotte con una portata massima di 3.000 litri di acqua non potabile posizionata a largo Santissimo. Sono le contromisure urgenti adottate dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello che, grazie al lavoro dell’assessore ai Lavori pubblici Luigi Mele, sta seguendo nella sua evoluzione l’emergenza idrica venuta a creare a Torre del Greco (e in particolare nelle zone poste a valle della linea tracciata dalla Circumvesuviana) a causa della rottura di una condotta idrica regionale che ha privato diverse strade cittadine dell’acqua corrente. “Una situazione – fa sapere Mele – che, come ci informano i tecnici che sono al lavoro per riparare l’improvviso guasto, si spera venga risolta entro la serata. Per questo motivo abbiamo deciso, di concerto con la società Gori e la protezione civile, di attivare punti di erogazione alternativi per i tanti cittadini che da diverse ore privati dell’acqua potabile. Ci auguriamo che al più presto la situazione possa tornare alla normalità”.