A cura della Redazione
Torre del Greco. Sosta vetture, stalli gratuiti in via Marconi Tredici stalli gratuiti nell’area del ponte ancora non utilizzato per la viabilità ordinaria in via Marconi. È questa l’ultima trovata dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello per rispondere alle esigenze degli automobilisti di reperire posti per la sosta delle auto a ridosso del centro cittadino, interessato in queste settimane da numerosi lavori di riqualificazione delle arterie nell’ambito degli interventi finanziati con i fondi del programma Più Europa. Un’idea concretizzata grazie all’interessamento dell’assessore alla Viabilità, Salvatore Quirino, e a quello del comandante della polizia municipale, Salvatore Visone. Quest’ultimo, dopo che la ditta incaricata ha tracciato le strisce bianche nella zona posta all’altezza del civico 76 di via Marconi, ha firmato una specifica ordinanza in cui, dopo avere ricordato che “tra gli obiettivi di questa amministrazione, prioritario è il miglioramento delle condizioni della rete viaria, in particolare le aree di parcheggi finalizzati alla salvaguardia dei cittadini”, evidenzia che “per ragioni di pubblico interesse e di sicurezza della circolazione, appare opportuno realizzare un’area di parcheggio libero non custodito di tredici stalli”. Per tali ragione “è istituita – si legge ancora nell’ordinanza firmata dal comandante della polizia municipale – l’area di parcheggio libero non custodito, con ingresso lato a senso unico di circolazione con entrata da via Enrico De Nicola ed uscita in via Guglielmo Marconi. Sull’area interessata è istituita la seguente segnaletica: segnale verticale di parcheggio libero, ingresso a senso unico di marcia da via De Nicola a via Marconi, con segnaletica verticale ed orizzontale di arresto (Stop) e direzione obbligatoria monte-valle, nonché il divieto di sosta con rimozione forzata dalle 24 alle 6”. “Si tratta – spiega l’assessore Salvatore Quirino – di un ennesimo tentativo operato per alleviare le difficoltà di reperimento di posti auto a ridosso delle strade del centro, specie in un periodo in cui molte arterie sono interessate da importanti lavori di riqualificazione. Siamo sempre alla ricerca di aree, anche di privati, da poter adibire ove possibile a luoghi per la sosta dei veicoli, per consentire così una più facile fruizione delle arterie del centro”.