A cura della Redazione
Torre del Greco. Risparmio energetico, progetto "Energia...mo" Risparmio energetico, arriva nelle scuole primarie di Torre del Greco “Energia... mo”. È il senso delle delibera proposta dall’assessore alla Pubblica istruzione, Romina Stilo, e approvata dalla giunta guidata dal sindaco Ciro Borriello. L’esecutivo torrese ha infatti dato la propria adesione al progetto promosso da A.L. Impianti, società specializzata nell’efficienza energetica, fornendo il patrocinio morale all’iniziativa che punta a coinvolgere gli alunni delle scuole primarie dell’intero territorio comunale: “Quello del risparmio energetico – afferma l’assessore Stilo – è un tema molto importante per le giovani generazioni, che spesso sull’argomento sono anche più sensibili e recettive degli adulti. Per questo l’amministrazione ha inteso supportare l’iniziativa, che punta a sensibilizzare i ragazzi attraverso quello che risulta essere un vero e proprio gioco”. Non a caso, come si legge nel progetto, “Energia… mo con A.L. Impianti” vuole “sperimentare un nuovo modo per insegnare divertendo. Gli alunni impareranno l’importanza di conoscere e usare le energie rinnovabili con il gioco e il divertimento. Energia… mo non è solo concept dell’attività ma nucleo di una filosofia comportamentale che è importante attivare fin dalla tenera età in un contesto in cui sensibilizzare ad un uso corretto dell’energia è di fondamentale importanza”. Nel progetto, a cui ha dato la propria adesione l’ente, si legge anche che “certe tematiche, se affrontate in maniera tradizionale, possono risultare noiose e causare disinteresse negli alunni. Con l’iniziativa, l’apprendimento varca le frontiere del gioco, durante il quale lo studente si trova nella condizione di apprendere delle nozioni divertendosi. Il bambino in futuro farà propria la morale e gli insegnamenti positivi trasmessi dal protagonista della storia e finirà per metterli in pratica”. Insomma, in classe gli alunni si divertiranno e allo stesso tempo apprenderanno nozioni importanti sull’efficienza energetica, anche attraverso la risoluzione di facili quiz che potranno terminare a casa con l’ausilio dei genitori.