A cura della Redazione
Torre del Greco. Progetto sul risparmio energetico nelle scuole Oltre 900 alunni delle scuole elementari coinvolti in rappresentanza di sette istituti comprensivi cittadini. Sono i numeri di “Energia… mo con A. L. Impianti”, la manifestazione che porta il risparmio energetico in classe grazie alla società A. L. Impianti specializzata in progettazione, esecuzione, manutenzione e gestione di impiantistica generale avanzata. Una iniziativa immediatamente condivisa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello e patrocinata dall’assessorato alla Pubblica istruzione guidato da Romina Stilo. Il progetto sarà presentato alle scuole e alla stampa venerdì 10 aprile, nel corso di una conferenza in programma alle ore 10 nell’aula consiliare di palazzo Baronale alla quale prenderanno parte l’assessore Stilo; i due rappresentanti della “A. L. impianti” Pasquale Bonomo e Michele Langella, rispettivamente direttore commerciale e responsabile del settore efficienza energetica della società; direttori didattici, docenti e studenti dei sette istituti comprensivi partecipanti. Una iniziativa che mira a fare conoscere alle giovani generazioni alcune sane abitudini in materia di risparmio energetico. Non a caso, come si legge nel progetto, “Energia… mo con A. L. Impianti” si vuole “sperimentare un nuovo modo per insegnare divertendo. Gli alunni impareranno l’importanza di conoscere e usare le energie rinnovabili con il gioco e il divertimento. Energia… mo non è solo concept dell’attività ma nucleo di una filosofia comportamentale che è importante attivare fin dalla tenera età in un contesto in cui sensibilizzare ad un uso corretto dell’energia è di fondamentale importanza”. Nel progetto, a cui ha dato la propria adesione l’ente, si legge anche che “certe tematiche, se affrontate in maniera tradizionale, possono risultare noiose e causare disinteresse negli alunni. Con l’iniziativa, l’apprendimento varca le frontiere del gioco, durante il quale lo studente si trova nella condizione di apprendere delle nozioni divertendosi. Il bambino in futuro farà propria la morale e gli insegnamenti positivi trasmessi dal protagonista della storia e finirà per metterli in pratica”. Insomma, in classe gli alunni si divertiranno e allo stesso tempo apprenderanno nozioni importanti sull’efficienza energetica, anche attraverso la risoluzione di facili quiz che potranno terminare a casa con l’ausilio dei genitori.