A cura della Redazione
Torre del Greco. Concorso fotografico su cibo e sviluppo sostenibile Un concorso fotografico mondiale sul rapporto tra cibo e sviluppo sostenibile e un bando per l’attribuzione di finanziamenti europei per lo sviluppo urbano sostenibile. Sono le due iniziative sulle quali ha inteso accendere l’attenzione l’assessore alle Politiche comunitarie, Romina Stilo, che ha scritto – di concerto con il dirigente della seconda area, Domenico Borriello – agli assessori e ai dirigenti competenti per chiedere la massima attenzione. In particolare, per il concorso fotografico, Stilo e Borriello hanno scritto all’assessore alle Politiche giovanili Anita Di Donna e al dirigente del settore evidenziando come “in vista delle ‘Giornate europee dello sviluppo”, in programma il 3 e 4 giugno a Bruxelles, gli organizzatori hanno lanciato un concorso fotografico rivolto ai giovani di tutto il mondo, per invitarli a condividere le loro idee sull’alimentazione e lo sviluppo sostenibile”. Il tema del concorso fotografico riguarderà il rapporto tra il cibo e le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile: ambientale, sociale ed economica. “Possono partecipare al concorso i giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni. Ogni candidato può presentare tutte le foto che desidera”. La scadenza è fissata per il 10 aprile, gli scatti possono essere presentati tramite le pagine Facebook di EuropeAid. Ogni foto dovrà essere accompagnata da una breve didascalia (massimo 140 caratteri) e da una breve storia (massimo 1.500 caratteri) che ne spieghi il contesto. “Una volta presentate le foto – spiega l’assessore Stilo – i partecipanti saranno invitati a promuoverle in modo da ottenere il massimo numero di voti possibile”. All’assessore ai Lavori pubblici, Luigi Mele, e ai dirigenti alla Pianificazione e ai Lavori pubblici invece Romina Stilo e Domenico Borriello portano a conoscenza “del nuovo programma di ‘Cooperazione territoriale europea’ finanziato dall’Unione Europea e degli Stati membri Urbact III”. “Lo scopo di tale programma – si legge nella missiva – è quello di promuovere lo sviluppo urbano sostenibile e che sarà operativo nell’arco del periodo di programmazione 2014/2020”. Il programma Urbact III è organizzato intorno a quattro obiettivi principali: attuazione della politica (migliorare la capacità delle città e di gestire politiche e pratiche urbane sostenibile in modo integrato e partecipato), programmazione politica (migliorare la pianificazione di politiche e pratiche urbane sostenibili nelle città), implementazione politica (migliorare la realizzazione di strategie e azioni integrate urbane nella città) e condivisione e costruzione della conoscenza (fare in modo che gli amministratori, gli esperti e i ‘decision makers’ a tutti i livelli, abbiano accesso alla conoscenza e condividano il sapere su tutti gli aspetti dello sviluppo urbano sostenibile, al fine di migliorare le politiche di sviluppo urbano).