A cura della Redazione
Torre del Greco. "Challenge dei Comuni", regata nel mare torrese Spettacolo eccezionale nelle acque del mare di Torre del Greco nel vedere le oltre ottanta barche gareggiare per la regata del “Challenge dei Comuni”. La flotta di Vele di Levante si è unita alla flotta del campionato invernale della Lega Navale di Napoli, creando uno spettacolo e un’esplosione di colori che da qualche tempo non si vedeva in mare. Certo il tempo non ha aiutato a godere in pieno questa giornata velica, infatti, nubi cariche di pioggia minacciavano gli equipaggi, e l’assenza di vento non permetteva la regolare partenza fissata come da bando di regata, alle ore 11:30. La dea bendata ancora una volta ha aiutato i “Levantini”, infatti, alle 12:45 il Comitato di Regata avviava le procedure di partenza con la diversificazione delle classi. La partenza é stata regolare per tutte le imbarcazioni, e un discreto vento con punte di 10 – 12 nodi portava subito le imbarcazioni alla prima boa di bolina, per poi proseguire con il classico percorso a bastone. A circa metà gara, quel dispettoso di Eolo, con un tiro mancino ai regatanti ha smesso di soffiare dandoci calma piatta, e ahimè tutte le vele si afflosciavano immancabilmente con un certo malcontento di tutti gli skipper. Per l’ennesima volta, la fortuna ha aiutato i velisti, infatti, dopo un periodo non troppo lungo, Eolo si è rimesso al lavoro ed ha permesso a tutti di terminare questa seconda prova del campionato primaverile di Vele di Levante. La premiazione delle due regate disputate avverrà il 27 marzo alle ore 20 presso la sede del Circolo Nautico di Torre del Greco. Mentre in acqua ci vedremo il 29 marzo per disputare il “Trofeo dell’Equinozio”, terza prova del primaverile. MARIO AMATO