A cura della Redazione
Torre del Greco. Turris, le cento presenze di De Carlo “In tempi in cui il calcio non segnala quasi più esempi di giocatori-bandiera, le cento presenze di Vittorio De Carlo con la maglia della Turris - traguardo tagliato ieri pomeriggio grazie alla sfida del Liguori contro la Puteolana - sono da salutare come una prova di attaccamento unico ai colori della squadra della propria città”. È questo il pensiero del sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello, che ha voluto salutare così la centesima partita con la Turris di capitan De Carlo (che è anche consigliere comunale). Una festa allo stadio di viale Ungheria alla quale non ha voluto fare mancare il proprio contributo il primo cittadino: “De Carlo ha esordito nel calcio che conta con la Turris e ha sempre portato nel cuore la squadra della sua città – prosegue il sindaco – anche quando è stato chiamato a giocatore lontano da Torre del Greco. Per questo motivo, la voglia di contribuire al ritorno dei colori corallini nel calcio che conta deve servire da esempio per gli altri colleghi calciatori e anche per gli stessi tifosi, che infatti hanno individuato in Vittorio De Carlo un importante punto di riferimento in questa stagione che segna la scalata della Turris verso serie che maggiormente le competono”.