A cura della Redazione
Torre del Greco. Progetto sulle corrette abitudini alimentari Corrette abitudini alimentari: arriva “Landesign Ali-ment-azione”. È questo il titolo del progetto, patrocinato dall’assessorato alla Pubblica istruzione del Comune di Torre del Greco, che verrà presentato mercoledì 11 marzo, alle ore 16, nell’aula consiliare di palazzo Baronale. Alla conferenza, indetta per informare dirigenti e docenti degli istituti cittadini dell’iniziativa, parteciperanno tra gli altri il sindaco, Ciro Borriello; l’assessore alla Pubblica istruzione, Romina Stilo; Carmine Gambardella, direttore del Dipartimento di Architettura e disegno industriale della Sun; Giovanni Francesco Nicoletti, pro rettore Aou, Adisu, ente Regione, Sun. A presentare il progetto saranno Luca Rastrelli, direttore del laboratorio Idrologia e chimica degli alimenti dell’Unisa; Pierluigi Pecoraro, consigliere dell’ordine nazionale dei biologi; Salvatore Genovese, chef e coordinatore di ali-ment-azione. L’iniziativa è promossa dal Dipartimento di Architettura e disegno industriale della Sun, dal Dipartimento di Farmacia dell’università degli studi di Salerno, dalla direzione generale del Miur Campania, dall’orto di San Lorenzo della Sun e da vivaio Vesuvio “Si tratta – spiega l’assessore Stilo – di un progetto importante aperto agli alunni delle nostre scuole, progetto che si inserisce all’interno del tema principale dell’Expo 2015, ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’, cui i progetti e i lavori vincitori del concorso potranno partecipare. L’auspicio è che da parte delle scuole possa esserci la più attenta e massiccia partecipazione all0iniziativa”. Gli obiettivi del concorso, come si legge nell’apposito regolamento, sono “educare all’alimentazione i cinque sensi più il buon senso; stimolare processi creativi tesi alla salute delle persone e alla salvaguardia del territorio; promuovere la dieta mediterranea, i cui ingredienti sono la qualità nutrizionale ed ambientale; tutelare il diritto ad una alimentazione sana, necessaria per tutti gli abitanti della Terra”.