A cura della Redazione
Torre del Greco. Comune blocca le tariffe dei tributi minori Attenzione agli operatori commerciali: restano invariate per l’anno in corso le tariffe dei cosiddetti tributi minori. È quanto stabilito da una specifica delibera approvata nel corso dell’ultima seduta dalla giunta guidata dal sindaco Ciro Borriello, delibera proposta dall’assessore al Bilancio Ciro Accardo. Con questo atto, l’esecutivo di Torre del Greco ha di fatto “bloccato” i costi relativi in particolare alla tariffa sulla pubblicità e a quella per l’occupazione di suolo pubblico, confermando i canoni praticati già nel corso del 2014. “Abbiamo inteso – spiega Accardo – d’accordo con quanto evidenziato a più riprese dal sindaco, in un momento che a causa della crisi resta particolare e delicato per i titolari delle attività commerciali cittadine, mostrare la nostra attenzione ed essere così vicini a questi operatori. Ridurre al minimo la pressione fiscale su chi in questi anni sta facendo già numerosi sacrifici, ci è parso quanto mai doveroso”. Per questo motivo, di concerto con gli uffici preposti, l’assessore al Bilancio ha lavorato per evitare un ulteriore aumento che potesse gravare sui titolari di negozi e altre attività similari. Un atto che va in continuità con quanto dichiarato dal primo cittadino nei giorni scorsi nel corso di una iniziativa pubblica legata alla raccolta dei rifiuti e all’incentivazione della differenziata, nel corso della quale Ciro Borriello ha sottolineato come l’obiettivo dell’amministrazione sia “puntare a ridurre per l’anno in corso il costo del servizio del 5-10%” con benefici sulla tariffa che “in particolare riguarderanno proprio le attività commerciali, a cominciare dai grossi produttori di umido”.