A cura della Redazione
Pompei. Casa di Riposo Borrelli, aiuti dall´Irt di Torre del Greco Un bel gesto di solidarietà viene segnalato, a Torre del Greco, dall’Irt, l’unità ausiliaria volontaria della Protezione Civile corallina che ha risposto positivamente all’appello lanciato dal dirigente comunale Venanzio Vitiello sul territorio vesuviano a favore della Casa di Riposo di Pompei “Carmine Borrelli”, che opera pro tempore, a titolo gratuito, come direttore della società comunale che attraversa una grave crisi finanziaria. Il Centro di Volontariato della Protezione Civile di Torre del Greco ha indetto una raccolta di generi di prima necessità che ha poi devoluto all’Ospizio per anziani di Pompei. Vitiello, dal canto suo, ha avuto carta bianca dal sindaco Ferdinando Uliano nel tentativo (a questo punto eroico) di salvare la barca che affonda a causa di debiti verso il fisco e verso creditori, oltre ad un ammanco complessivo (a causa di un seguito di bilanci a rosso). La causa del dissesto è dovuta alla scellerata gestione di una generazione di amministratori pompeiani incapaci e approfittatori, che ha praticamente dilapidato un patrimonio enorme, costituito dal lascito ereditario di case e terreni, la cui rendita era stata vincolata dalla benefattrice (Di Rienzo) all’assistenza agli anziani bisognosi di Pompei. Il fatto è che gli appartamenti sono stati assegnati dal Comune di Pompei con clientelismo politico ad inquilini che non pagano il canone, mentre nella casa di riposo non solo i bisognosi evadono, a quanto si dice, il pagamento della retta mensile, ma risultano anche ospiti abusivi (introdotti dai soliti noti) a carico della struttura. L’appello di aiuto partito da Pompei è stato immediatamente raccolto dai volontari dell´Irt che, grazie dall´impegno profuso dal presidente Salvatore Ciavolino e dal sempre attivo Giovanni Accardo, in poche ore hanno raccolto 300 chilogrammi di alimenti che la mattina del 30 dicembre sono stati consegnati ai responsabili della casa di riposo Borrelli. Il plauso all´iniziativa della Protezione Civile arriva dall´amministrazione comunale di Torre del Greco nella persona del vicesindaco Donato Capone (delegato alle politiche sociali, care al sindaco boy scout di Pompei): “Siamo di fronte - dice - all´ennesima dimostrazione della sensibilità dell´Irt-protezione civile, i cui volontari hanno saputo mostrare la positività del loro operato”. Al ringraziamento da parte dell’amministrazione corallina si sommerà, ne siamo sicuri, quello dell’amministrazione comunale Mariana, mentre la gara di solidarietà potrà avere un seguito nelle tante associazioni presenti sul territorio. Alcune delle quali hanno già allestito, durante le festività natalizie, banchetti di beneficenza ma, a quanto si dice (a parte il risanamento dell’Azienda) l’aiuto che serve deve essere molto più sostanzioso e continuo. MARIO CARDONE Twitter: @mariocardone2