A cura della Redazione
Torre del Greco. Presepi in mostra a Palazzo Baronale Ottanta presepi in esposizione a palazzo Baronale. È “Natale in mostra: sulle orme del Sammartino”, l’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello in programma dal prossimo 20 dicembre al primo febbraio 2015. La mostra si articola in un’esposizione d’arte sacra scultoria e presepiale. Saranno presenti artisti di rinomata fama come, tra gli altri, Giuseppe Canone, Ulderico Pinfildi, Alfredo e Pietro Molli, Ciro Vignes, Giuseppe Ercolano, Ettore Marinelli. All’interno della mostra (che si inaugurerà sabato 20 dicembre alle 18) grande spazio sarà riservato alla pittura figurativa sacra, che vedrà protagonisti gli artisti dell’Ucai di Torre del Greco e artisti come Valentina Canone, Salvatore Seme, Salvatore Gaudino, i fratelli Aniello e Michele Fortunato, Antonio Solvino e Giuseppe Mazzella. “Si tratta di una mostra che mette in evidenza la grande tradizione napoletana del presepe – afferma Ciro Borriello – per questo abbiamo deciso di aprire le porte della casa comunale, che per oltre due mesi ospiterà l’esposizione che si annuncia tra le migliori presenti sull’intero territorio provinciale”. “L’amministrazione – gli fa eco l’assessore alla Cultura, Alessandra Tabernacolo – sta profondendo il massimo impegno per rendere ricco e variegato il programma di eventi natalizi. In questa ottica, ‘Natale in mostra: sulle orme del Sammartino’ rappresenta un evento che potrà attrarre i tanti appassionati di Napoli e provincia”. All’interno della mostra sarà presente anche una fedele riproduzione a grandezza naturale del Cristo Velato realizzata dall’artista napoletano Luca Nocerino e utilizzata per le scene dei film Vitriol e La voce del sangue. Abbinata all’esposizione, c’è poi un’iniziativa promossa nelle scuole dall’assessorato alla Pubblica istruzione: “Abbiamo coinvolto gli istituti cittadini – afferma l’assessore Romina Stilo – che allestiranno appositi lavori all’interno dei singoli istituti. I migliori lavori saranno premiati da un’apposita giuria”. “Per la prima volta – afferma il direttore artistico Michele Langella – la nostra città è riuscita ad organizzare una mostra d’arte che vede la partecipazione di grandi artisti provenienti da tutta la regione e anche da regioni limitrofe. Questo grazie alla volontà dell’amministrazione comunale e in particolare del sindaco Ciro Borriello, che ha inteso incrementare l’afflusso turistico in città in occasione delle festività natalizie, puntando sulla valorizzazione delle nostre storiche radici, in particolare dell’arte presepiale e scultorea. Ringrazio gli amici Ciro Abilitato, Giuseppe Canone, Luigi Baia e Lello Troncone che mi coadiuveranno nell’organizzazione della mostra. Infine ringrazio il dirigente del settore Cultura, Ernesto Merlino, e gli uffici preposti per la solerzia e la disponibilità mostrata”.