A cura della Redazione
Torre del Greco. Riapre al traffico via Diego Colamarino Riaperta al traffico veicolare via Diego Colamarino. Come aveva assicurato la scorsa settimana l’assessore ai Lavori pubblici Luigi Mele nel corso di un’audizione in commissione Trasparenza, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello ha nuovamente reso funzionale al transito automobilistico l’arteria che dalla zona di corso Vittorio Emanuele porta in piazza Santa Croce. Un’apertura che però per adesso non ha modificato le disposizioni di traffico nelle strade circostanti. In attesa dell’evoluzione degli altri lavori che stanno riguardano le arterie del centro cittadino, resta dunque percorribile via Roma in direzione Torre Annunziata e temporaneamente via Salvator Noto in direzione monte-valle. Nei prossimi giorni saranno dunque presi in considerazione l’esito dei lavori in via Piscopia e l’eventuale possibilità di eseguire i lavori di adeguamento nel tratto che da largo Santissimo porta alla vicina chiesa di San Michele, anche se per il momento questa ipotesi non appare convincere l’amministrazione, tenuto conto anche del fatto che dalla prossima settimana si apre in maniera quantomeno ufficiosa il periodo dello shopping che porta fino alle festività natalizie. “Per il momento registriamo la riapertura di via Diego Colamarino – afferma l’assessore Mele – e anche il fatto che questa mattina i cittadini che hanno potuto percorrere a piedi la parte di strada interessata dagli interventi di riqualificazione, hanno apprezzato il nuovo assetto e in particolare i maggiori spazi per i pedoni lungo i marciapiedi. Certo, non va dimenticato che per la consegna di questa prima parte dei lavori, non sono state poche le difficoltà, difficoltà che hanno riguardato un po’ tutta la cittadinanza e in particolare residenti e commercianti della zona”. Anche per questo viene salutata con soddisfazione la constatazione che adesso la forza lavoro si sia concentrata lungo corso Avezzana, dove nei giorni scorsi sono iniziati i lavori di riqualificazione della parte che da via Circumvallazione porta in prossimità dell’incrocio con traversa Vittorio Veneto. “Abbiamo potuto appurare – prosegue Luigi Mele – che gli operai sono in piena attività lungo questa arteria, dove sono presenti anche gli installatori dei basoli per procedere alla pavimentazione della strada”. Altro nodo da risolvere è quello legato alla riapertura di via Piscopia: “Dove – conclude l’assessore ai Lavori pubblici – contiamo a breve di vedere ultimate le opere iniziate. Resta da capire se proseguire i lavori lungo la seconda parte di via Piscopia, anche se i commercianti della zona in un incontro avuto la settimana scorsa ci hanno chiesto di non effettuare interventi fino al prossimo 6 gennaio. In alternativa, se le cose dovessero rimanere invariate, si potrebbe pensare di iniziare – una volta chiusi tutti gli altri cantieri – gli interventi previsti in un piccolo tratto in piazza Luigi Palomba, dove cioè c’è più spazio per aprire i cantieri senza creare eccessivi disagi alla circolazione, e al contempo lavorare nel tratto di corso Vittorio Emanuele che da dopo la villa comunale porta fino alla fine della salita di via Madonna del Principio”.