A cura della Redazione
Torre del Greco. Isole ecologiche, Quirino replica all´on. Gallo "Gli interventi di ripristino dei cordoli e della pavimentazione e soprattutto la disostruzione della canalette per la raccolta di eventuale colaticci, sono già stati programmati ed entro fine settembre saranno anche realizzati. Discorso leggermente diverso per la piantumazione, che gli esperti ci hanno consigliato di effettuare solo a partire da ottobre. Per la vasca di raccolta dei liquami di colaticci, invece, va sottolineato che la stessa è presente nelle isole ecologiche. Come si vede, nonostante questa amministrazione si sia insediata da soli quattro mesi, l´attenzione al miglioramento dei centro di raccolta dei rifiuti è stata da subito estremamente elevata". Replica così Salvatore Quirino, assessore ai Rifiuti della giunta guidata dal sindaco Ciro Borriello, alla nota del deputato Luigi Gallo in merito alle ispezioni effettuate dall´Arpac alle isole ecologiche sparse in città. "Ringraziamo l´onorevole Gallo - prosegue Quirino - per l´attenzione mostrata su una problematica, quella della raccolta differenziata, che come è noto sta molto a cuore alla nostra amministrazione. Piuttosto, mi chiedo perché nei due anni passati non ci sia stata la stessa solerzia su una situazione di degrado progressivo che oggi noi abbiamo ereditato? L´attenzione alle isole ecologiche resta prioritaria nel calendario degli impegni dell´amministrazione, tanto che i costanti controlli hanno portato alla denuncia di dieci persone intente a ´scavare´ nei cassoni, al sequestro di sette mezzi utilizzati per il trasporto irregolare di rifiuti, oltre ad avere elevato decine di verbali ai cittadini che non effettuano regolarmente la raccolta differenziata".