A cura della Redazione
Torre del Greco. Turris, il sindaco elogia la nuova dirigenza Indossa la maglia numero uno offertagli dalla dirigenza corallina e annuncia che il progetto di adeguamento strutturale dello stadio Liguori andrà avanti. Un sindaco a tutto campo quello visto ieri sera, giovedì 5 settembre, nel corso della presentazione della Turris che prenderà parte alla stagione sportiva 2014/2015. Davanti ad almeno 400 persone che hanno preso posto nella tribuna dell’impianto comunale di viale Ungheria, Ciro Borriello ha assicurato che l’idea di ampliare lo stadio annunciata in campagna elettorale sta andando avanti: “Come andrà avanti – è la rassicurazione fatta a tifosi e sportivi dal primo cittadino – il progetto legato alla realizzazione della Cittadella dello sport. ‘Questa città merita uno stadio’ è lo slogan che mi accompagna sin dalla mia prima esperienza da sindaco: sono d’accordo e per questo stiamo valutando la possibilità di adeguare il Liguori alle esigenze di una società che pensa in grande e punta in alto. Ne ho parlato anche con il dirigente del commissariato di polizia, che mi ha detto che necessariamente bisogna prevedere un ingresso diverso dal varco dove avverrà il deflusso post-gara. Ebbene: l’accesso resterà da viale Ungheria, l’uscita sarà invece verso corso Vittorio Emanuele. Posti a sedere? Potrebbero essere anche diecimila. Spazio anche ad attività commerciali e altre attrattive per i non sportivi”. Ciro Borriello ha poi ribadito “la vicinanza alla nuova dirigenza della Turris” e l’auspicio che “il lavoro che come amministrazione stiamo compiendo per fare grande la città sia accompagnato da una grande Turris”. Affermazione condivisa dal neoassessore allo Sport, Alessandra Tabernacolo: “Si riparte dall’Eccellenza – ha detto – ma siamo sicuri che questa è una categoria di semplice transizione. Presto la Turris sarà nel calcio che compete a una piazza importante come quella di Torre del Greco”. Sorriso sulle labbra, il presidente Giuseppe Giugliano ha ringraziato l’amministrazione comunale “per la vicinanza mostrata al nostro progetto”, annunciando che “quest’anno si parte per ritornare subito in serie D, poi in tre-quattro anni l’obiettivo è la promozione in Lega Pro”. Finale con la consegna della maglia numero 1 al sindaco che ha ricambiato indossando la casacca e salutando il pubblico prima dell’ingresso in campo del capitano, Vittorio De Carlo, che è anche consigliere comunale della lista che porta il nome del primo cittadino (Borriello sindaco) e presidente della commissione consiliare allo Sport, insieme all’altro torrese Ciro Manzo. A seguire presentata l’intera rosa.