A cura della Redazione
Torre del Greco. Scuola via Curtoli, migliora accesso pedonale La strada ripida e per certi versi rischiosa, soprattutto per i bambini della vicina scuola materna ed elementare, diventa una scala decisamente più sicura. Sono partiti i lavori di riqualificazione e miglioramento dell’accesso pedonale al plesso Giovanni Paolo II di via Curtoli, voluti dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello e che rientrano nelle opere accessorie volte a migliorare la viabilità cittadina “strappate” alla Società autostrade meridionali nell’ambito degli interventi legati all’ampliamento della terza corsia autostradale. I lavori sono stati concordati nel corso del sopralluogo di luglio effettuato dai tecnici inviati in città dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti insieme al primo cittadino e all’assessore ai Lavori pubblici Luigi Mele. I rischi connessi alla strada pedonale che dal ponte di via Curtoli conduce alla scuola intitolata a Papa Giovanni Paolo II, sono stati più volte segnalati al Comune dai responsabili scolastici ma anche dai genitori che quotidianamente accompagnano i loro figli all’istituto. “Proprio prendendo spunto da queste segnalazioni – fa presente Ciro Borriello – abbiamo invitato la Sam, attraverso il coinvolgimento del competente Ministero, a fare in modo che l’accesso pedonale fosse migliorato”. A fine luglio la proposta progettuale riguardante il potenziamento del collegamento pedonale tra il cavalcavia Curtoli e il plesso scolastico è giunto all’attenzione dei tecnici dell’ente, mentre a ridosso di ferragosto la Società autostrade meridionali ha comunicato di avere proceduto all’affidamento degli aspetti progettuali, trasmettendo il dettaglio planimetrico con il relativo sviluppo della scala che verrà realizzata: “L’auspicio – spiega l’assessore Mele – è che le rampe possano essere ultimate prima dell’inizio delle attività didattiche o al massimo dopo pochi giorni dall’avvio delle lezioni. L’amministrazione ha inteso così dare una risposta alle tante richieste pervenute nel corso del tempo in merito alla pericolosità di questo accesso pedonale”. Va evidenziato che, rientrando negli interventi in corso di realizzazione dalla Sam nell’ambito dell’ampliamento dell’autostrada A3 Napoli-Salerno, tale intervento non comporta spese da parte del Comune. Inoltre, trattandosi di opere manutentive e di arredo urbano, i lavori in corso a ridosso del ponte di via Curtoli non assumono alcuna rilevanza sotto il profilo urbanisitico-edilizio e non introducono modifiche che rechino alcun tipo di pregiudizio ai valori paesaggistici tutelati dal piano territoriale paesistico.