A cura della Redazione
Torre del Greco. Buoni libro, sbloccati i fondi regionali Buone notizie per i genitori degli alunni che frequentano le scuole medie inferiori e superiori di Torre del Greco. Dopo ripetute sollecitazioni da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello, sono infatti stati sbloccati i fondi regionali relativi ai buoni libro per l’anno scolastico 2012/2013, insieme a quelli inerenti il precedente anno (2011/2012) che invece erano già stati anticipati dal Comune. Si tratta di complessivi 620mila euro che in parte verranno ora distribuiti ai genitori degli alunni aventi diritto che hanno presentato regolare domanda e che sono già stati inseriti all’interno di una apposita graduatoria. In particolare i buoni libro, che verranno erogati a partire dal prossimo mese di settembre, riguardano una cifra complessiva di poco superiore ai 315.600 euro: “Si tratta di una notizia attesa da tanti genitori – commenta l’assessore alla Pubblica istruzione, Romina Stilo – che potranno contare, a partire dall’inizio del prossimo anno scolastico, su questo importante contributo per l’acquisto di testi scolastici”. Non solo: l’amministrazione comunale è infatti impegnata in una sorta di pressing quasi quotidiano affinché al più presto possano essere sbloccati anche i fondi relativi all’anno scolastico 2013/2014 e che, in virtù di uno specifico decreto legge (il numero 35 del 2013, “Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione, per il riequilibrio finanziario”), non possono più essere anticipati agli aventi diritto come invece in passato ha più volte fatto la passata amministrazione guidata dal sindaco Ciro Borriello: “Siamo consapevoli delle difficoltà che vengono affrontate da molte famiglie – prosegue l’assessore Stilo – per permettere ai loro figli di frequentare le scuole medie inferiori e superiori. Per questo motivo, negli ultimi giorni i dipendenti comunali dell’ufficio preposto, ai quali va il nostro più vivo ringraziamento, non hanno lesinato sforzi per arrivare allo sblocco dei fondi attesi da centinaia di genitori”. Va ricordato che i buoni libro relativi all’anno scolastico 2012/2013 verranno assegnati – seguendo una specifica graduatoria – ai nuclei familiari la cui attestazione Isee relativa ai redditi dell’anno 2011 non sia superiore alla cifra di 10.633 euro.