A cura della Redazione
Torre del Greco. Partito nuovo dispositivo di traffico al centro Chiusa per lavori via Diego Colamarino, aperte al transito veicolare via Roma e Salvator Noto. È partito il nuovo dispositivo di traffico legato ai lavori di riqualificazione che stanno interessando diverse arterie del centro cittadino. L’obiettivo è quello di assicurare gli interventi nel minor tempo possibile. In questa ottica va letta la scelta dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello e dall’assessore ai Lavori pubblici, Luigi Mele, di procedere all’apertura ai veicoli di via Roma in direzione Torre Annunziata e la riattivazione straordinaria della circolazione in via Salvator Noto in direzione piazza Santa Croce. Un dispositivo di traffico che ha consentito la contemporanea chiusura di via Diego Colamarino per l’avvio dei lavori di riqualificazione senza arrecare ulteriori disagi alla viabilità ordinaria. Ciò nonostante, l’assessore ai Lavori pubblici tiene a chiedere ancora una volta la collaborazione dei cittadini: “La scelta di concentrare la maggior parte dei lavori nel periodo estivo – afferma Luigi Mele – è dettata dall’obiettivo di arrecare meno disagi possibili ai torresi. Proprio per questo però sollecitiamo ancora una volta i cittadini a condividere gli sforzi fatti dall’amministrazione. In queste ore sono state segnalati auto e motocicli parcheggiati nelle aree pedonali, dove devono essere ultimati gli interventi”. “La presenza dei mezzi – prosegue l’assessore – non consente il regolare svolgimento dei lavori di completamento dei marciapiedi, come la sistemazione degli alberi e dei nuovi lampione per la luce, oltre al posizionamento degli ultimi dissuasori in pietra lavica, necessari per delimitare l’area pedonale da quella riservata alla circolazione veicolare. Gli sforzi profusi dagli agenti della polizia municipale, sotto la guida del comandante Salvatore Visone, sono notevoli. L’auspicio è che anche la collaborazione, già più volte mostrata dai torresi, venga anche in questa circostanza confermata”.