A cura della Redazione
Torre del Greco. Paco "D´Acquisto", bandiera floreale Una ampia bandiera tricolore per salutare i tanti avventori quotidiani del parco Salvo D’Acquisto. Una infiorata verde, bianca e rossa nell’area giardino posta a ridosso delle giostrine dei bambini: è quella fatta realizzare dall’amministrazione sotto la guida del sindaco Ciro Borriello e dell’assessore al Verde pubblico, Romina Stilo. Già oggi la nuova composizione ha suscitato l’apprezzamento di centinaia di visitatori che, approfittando della bella giornata, hanno deciso di recarsi al parco per qualche momento di relax o per portare i loro bambini sulle giostre. “Il parco D’Acquisto – afferma il sindaco Ciro Borriello – rappresenta uno dei fiori all’occhiello della nostra passata esperienza amministrativa. Per questo, il miglioramento della struttura è nei nostri obiettivi. Al contempo abbiamo già posto attenzione al recupero delle altre aree verdi cittadine come la villa comunale di corso Vittorio Emanuele, per la quale sono previsti interventi di riqualificazione con la realizzazione della scala mobile, e il parco Loffredo-Bottazzi, per il quale abbiamo reperito risorse per arredi e giostrine”. “L’impatto visivo di questa composizione floreale che abbiamo subito ribattezzato ‘bandiera’ – sostiene l’assessore Romina Stilo – è straordinario e l’apprezzamento degli utenti è stato generalizzato. Dal giorno del nostro insediamento, abbiamo dato estrema importanza alla valorizzazione delle poche aree verdi presenti in città”. Nell’ambito di questo lavoro si inserisce l’avviso pubblico “Coloriamo di verde la nostra città”. In questi giorni in città sono apparsi manifesti con i quali l’amministrazione informa la cittadinanza che “intende avviare un programma di riqualificazione urbana ed ambientale, basato sulla sensibilizzazione dei cittadini alla cura del verde, con iniziative finalizzate a migliorare la quantità e la qualità del verde pubblico su tutto il territorio mediante l’affidamento in gestione a terzi di spazi, aiuole e fioriere”. Potranno prendersi cura delle aree verdi imprese, banche, negozi, studi professionali, società, enti, associazioni, artigiani, condomini e anche singoli cittadini. Tutti coloro che sono interessati potranno fare richiesta, entro il prossimo 30 settembre, di affidamento di piccole zone verdi presenti a Torre del Greco, “fermo restando – si legge nel manifesto – che dovranno assumersi gli oneri di manutenzione ed abbellimento delle aiuole, rendendo in questo modo il proprio contributo alla valorizzazione del verde pubblico presente nel nostro territorio”. “Il soggetto a cui sarà assegnata l’aiuola potrà rendere visibile la sua ‘adozione’ – precisa l’assessore Stilo – tramite la collocazione di un cartello informativo riportante lo stemma del Comune, il logo e l’indirizzo del soggetto attuatore che si farà carico della manutenzione, consentendo, in tal modo, di accreditare positivamente il proprio marchio”.