A cura della Redazione
Torre del Greco. M5S: chiarezza su lavori Cittadella dello Sport “Nessun chiarimento del Sindaco Ciro Borriello sulla Cittadella dello Sport di Torre del Greco ora che Aniello Cesaro è in carcere per rapporti con la camorra. Vogliamo vedere subito tutte le carte delle nove sedute della Commissione che durante il precedente mandato di Borriello ha affidato il progetto a Cesaro Costruzioni Generali”. Il deputato del M5S Luigi Gallo è netto nella sua presa di posizione sulla delicata questione dell’affidamento di un progetto così importante per Torre del Greco, ma estremamente opaco per l’affidamento e l’impatto ambientale. La preoccupazione del deputato M5S Gallo è chiara: “Le indagini preliminari nell’ordinanza di custodia cautelare mostrano ‘ancora una volta la fotografia di quel mortale intreccio tra camorra, politica ed imprenditoria’. Questi aspetti ci preoccupano e quando li abbiamo evidenziati durante la campagna elettorale per le amministrative, gli organi di informazione hanno preferito tacere. I cittadini di Torre del Greco hanno già pagato un prezzo altissimo per la propria imprenditoria malata con la vicenda Deiulemar. Bisogna anche tenere conto che l’attività investigativa avrebbe rilevato nei confronti di Aniello Cesaro – secondo la Procura – la volontà da parte del clan di agevolare l’impresa “Cesaro Costruzioni Generali” proprio per la costruzione di un Centro Sportivo a Lusciano”. L’impegno del M5S è chiaro: “Impediremo che i centri sportivi e l’imprenditoria, così importanti per lo sviluppo di una città, abbiano le mani della camorra addosso. Ci impegneremo affinché sia fatta tutta la chiarezza necessaria”. comunicato