A cura della Redazione
Torre del Greco. Cittadella dello Sport, passi in avanti Si avvia verso la conclusione la lunga vicenda legata alla realizzazione della Cittadella dello sport in viale Europa. Questa mattina il sindaco, Ciro Borriello, insieme a funzionari e tecnici comunali, ha incontrato a palazzo Baronale i vertici napoletani di Ferservizi, realtà che sull’intero territorio italiano gestisce le attività di supporto del gruppo Fs. Sul tavolo il contenzioso tra le stesse Ferrovie dello Stato, l’ente e un colonio per una piccola porzione dell’area dove l’amministrazione ha in programma di realizzare tra gli altri uno stadio da 5.000 posti, un palazzetto dello sport, due campi da tennis, campi da bocce insieme all’insediamento di attività economico- commerciali. Un progetto ambizioso, già promosso e avviato nella precedente amministrazione guidata dal sindaco Ciro Borriello, che adesso lo stesso Borriello ha immediatamente ripreso per portarlo a conclusione: “Il contenzioso – fa sapere il primo cittadino – riguarda in particolare un ‘fazzoletto’ di terreno, che di fatto compromette solo in minima parte il progetto generale dell’impianto polifunzionale. Ciò nonostante, abbiamo deciso prima di risolvere questo contenzioso e poi procedere con l’avvio dei lavori già appaltati nel corso della mia precedente gestione amministrativa”. Per questa ragione stamattina le parti si sono viste nella sede del Comune. Al termine dell’incontro, il sindaco è apparso entusiasta: “Mi sono reso conto – afferma Ciro Borriello – che per trovare una soluzione a questa problematica, che in pratica ha bloccato l’avvio dei lavori negli ultimi due anni, davvero serviva poco, sia in termini di impegno sia in termini economici”. Di qui la decisione di procedere per portare a risoluzione al più presto il contenzioso: “Ci siamo dati appuntamento con Ferservizi – sottolinea il primo cittadino – a meno di venti giorni. Il Comune e la stessa Ferservizi in questi giorni muoveranno i passi per arrivare preparati all’appuntamento di fine di luglio, quando abbiamo in animo di eliminare il contenzioso e allo stesso tempo di firmare il protocollo propedeutico all’avvio dei lavori”. Un intervento, quello legato all’avvio dei lavori per la realizzazione della Cittadella dello sport, che Ciro Borriello ha messo tra le priorità dei suoi primi cento giorni di “governo cittadino”. Non a caso, nelle scorse settimane il primo cittadino aveva convocato a palazzo Baronale anche i responsabili della ditta che si è vista assegnare gli interventi nella zona di villa Inglese durante il mandato 2007-2012. In quella circostanza Ciro Borriello aveva incassato il sì circa l’immutata volontà di occuparsi dei lavori di realizzazione della Cittadella dello sport: “Siamo vicini a un momento storico – era stato il concetto espresso dal sindaco al termine di quell’incontro – dopo che per decenni la Cittadella dello sport era stato un cavallo di battaglia di tante campagne elettorali, la mia amministrazione si caratterizzerà per l’avvio reale degli interventi e per la completa realizzazione della struttura polivalente, che vedrà la presenza anche di attività commerciali utili a rendere l’impianto funzionale a ogni tipo di esigenza”.