A cura della Redazione
Torre del Greco. Post voto, Borriello sceglie la nuova giunta Appena un giorno dopo la sua elezione, il neo sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello, ha ufficializzato sei dei sette componenti dell´esecutivo. Donato Capone sarà il vicesindaco. Nella squadra di governo ci saranno poi Luigi Mele (Forza Italia), Salvatore Quirino (Mir-Moderati in rivoluzione), Alessandra Tabernacolo, Anita Di Donna e Ciro Accardo (Borriello Sindaco). «Nei prossimi giorni, all’atto dell’insediamento ufficiale a palazzo Baronale inizieremo a lavorare per dare attuazione alle tante proposte e alle diverse idee lanciate nel corso della campagna elettorale - spiega Borriello -. La mia è una giunta politica, che pesca a larghe mani nelle dieci liste che mi hanno sostenuto». Ad eccezione di Capone, infatti, tutti gli altri componenti del futuro esecutivo sono stati candidati al Consiglio comunale nella coalizione di centrodestra. La giunta sarà presentata mercoledì 11 giugno alle 14 nel corso di una conferenza stampa in programma a palazzo Baronale. Nel frattempo, Borriello ha già incontrato i responsabili della Ego Eco, la ditta che si occupa del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti: «La mia intenzione era capire – ha detto – i motivi delle lamentale riscontrate nel corso della campagna elettorale e confrontarmi sulle ragioni di alcune criticità apparse evidenti durante il mio girare per i quartieri cittadini». Sempre mercoledì, dopo la presentazione della giunta, sindaco e assessori incontreranno i dirigenti del Comune per fare un primo punto della situazione. «Un ringraziamento di cuore sento di farlo a Valerio Ciavolino - prosegue Borriello - che, seppur in breve tempo, ha costruito una lista fatta di giovani, donne e professionisti, mettendo il suo nome a sostegno di un progetto comune. E un ringraziamento sento di farlo anche ad Alfonso Ascione, che ha mostrato coerenza di comportamenti dopo che avevamo raggiunto un accordo che ha avuto come base soltanto aspetti legati a indirizzi programmatici».