A cura della Redazione
Torre del Greco. La Festa dell´Europa alla scuola "Romano" “Il processo d’integrazione europea per il mantenimento della pace tra i popoli” è il tema del convegno promosso, in occasione della Festa dell’Europa, dall’associazione culturale “Prometeo” e dal Comune di Torre del Greco. L’evento, che ha ottenuto il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, si tiene nella Città del Corallo, venerdì 9 maggio 2014 alle ore 10, nella Sala Teatro dell’I.C.S. “Giampietro-Romano” in Via Antonio de Curtis (già Viale Lombardia) n. 7. Alla manifestazione intervengono: Maria Aurilia, dirigente scolastico dell’I.C.S. “Giampietro-Romano”; Francesco Manca, presidente dell’associazione “Prometeo”; il Prefetto Pasquale Manzo, commissario straordinario del Comune di Torre del Greco; Judith Jambor, presidente dell’associazione culturale ungherese “Maria d’Ungheria Regina di Napoli”; Maddalena Buonauro, delegata regionale dell’ANFE (Associazione Nazionale Famiglie Emigrate) Campania. I relatori si confrontano sui temi dell’Europa: dai Trattati di Roma all’apertura ai Paesi non ancora allineati, dalle pari opportunità nella formazione e nel lavoro, alla conciliazione tra famiglia e lavoro, ai diritti dei bambini e degli anziani nell’Europa Unita. L’iniziativa intende richiamare i valori di pace e di solidarietà che sono le fondamenta per la costruzione di un’Europa “unita nella diversità”. A conclusione del convegno si tiene il concerto “Musica per l’Europa” con il coro e l’orchestra dell’I.C.S. “Giampietro-Romano”. GENNARO DI DONNA