A cura della Redazione
Torre del Greco. Il nuovo Piano Regolatore Cimiteriale Il Commissario Straordinario del Comune di Torre del Greco, Prefetto Pasquale Manzo, ha avviato la procedura di adozione del “Piano Regolatore Cimiteriale (P.R.C.)”, ai sensi della Legge Regionale n. 12/2001. Il P.R.C. è lo strumento con cui si definiscono le politiche comunali in materia di costruzione, ampliamento, gestione e custodia dei cimiteri e degli spazi correlati, in modo da rispondere alle esigenze di sepoltura stimate per almeno un ventennio. “Il Piano è stato elaborato dal dirigente dei Servizi Cimiteriali, ing. Vincenzo Sannino - spiega il Commissario Pasquale Manzo - La sua redazione è avvenuta tenendo presente la necessità di contestualizzare le scelte del P.R.C. con il più ampio assetto della programmazione e pianificazione urbanistica comunale, così come descritta dal Piano Regolatore Generale del territorio. È importante rilevare che il P.R.C. prevede un’ipotesi di ampliamento del cimitero, nonché la realizzazione di uno dei primi impianti di cremazione della Campania e di un cinerario”. Il P.R.C. ha già ottenuto il parere favorevole del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL Napoli 3 Sud. La sua definitiva adozione è un atto di competenza del Consiglio Comunale. Prima, però, è necessario che il P.R.C. sia sottoposto al vaglio della cittadinanza, consentendo - a chiunque lo ritenga - di fare delle osservazioni motivate. A tal fine, gli atti del P.R.C. sono attualmente depositati presso l’Ufficio Edilizia Cimiteriale (sito in Via Calastro, presso gli ex Molini Meridionali Marzoli), dove può essere consultato tutti giorni lavorativi dalle ore 10:00 alle ore 12:00, fino al prossimo 17 maggio. Le eventuali osservazioni dovranno essere presentate per iscritto - entro il termine perentorio delle ore 12:00 del 17 maggio - al Protocollo Generale dell’Ente (Palazzo Baronale). Carlo Cristarelli