A cura della Redazione
Torre del Greco. Crisi politica, Cd: no a commissariamento «Crediamo che il commissariamento della città di Torre del Greco, se il sindaco Malinconico deciderà di confermare, tra venti giorni, le dimissioni presentate, potrà ingessare nuovamente le giuste ambizioni di una comunità ancora in attesa di riscatto». A scriverlo, in una nota, è il Centro Democratico di Torre del Greco. «Invitiamo tutti a una maggiore collaborazione civica. Non si può e non si deve procedere con un governo cittadino che voglia semplicemente tirare a campare, in una fase in cui l’Amministrazione comunale torrese ha rilanciato la propria azione portando in dirittura d’arrivo progetti tenuti nei cassetti negli anni passati, e prossimamente cantierabili, nonché l’ulteriore sviluppo della città attraverso la richiesta di 60 milioni di euro alla Regione Campania da spendere entro il 2015, quale parte di fondi europei di circa un miliardo di euro», conclude la nota.