A cura della Redazione
Torre del Greco. Lettera minatoria al consigliere Toralbo (SEL) "Chi non combatte per gli operai non è degno di vivere. Consigliere avvisato mezzo salvato". Questo il messaggio contenuto in una lettera indirizzata a Gabriele Toralbo, consigliere comunale di Sinistra Ecologia e Libertà di Torre del Greco. Minacce che testimoniano un clima fortemente teso nella città corallina. L´Amministrazione comunale deve far fronte a diverse emergenze, dal caso Deiulemar a quello dell´ospedale Maresca, fino alla più recente questione legata agli abbattimenti di case abusive. A tal riguardo, solo alcuni giorni fa il sindaco Gennaro Malinconico aveva ricevuto una lettera minatoria contenente quattro bossoli. «Condanniamo con forza tale atto intimidatorio e ribadiamo con forza che non saranno queste vigliacche e subdole minacce a cambiare l´operato del nostro partito e del nostro esponente al Consiglio comunale - si legge in una nota di SEL -. Ricordiamo inoltre che tale evento non è un caso isolato, già in passato il nostro Comune è stato oggetto di lettere minatorie come quella pervenuta al sindaco contenente 4 bossoli indirizzati proprio al nostro primo cittadino. Pertanto invitiamo le Forze dell´Ordine a fare chiarezza su tali eventi, in quanto riteniamo che tali persone, che giocano a minare la Democrazia con atteggiamenti intimidatori, debbano essere assicurate alla Giustizia».