A cura della Redazione
Torre del Greco. Abbattimenti, sit-in del sindaco a Palazzo Chigi Clamorosa decisione del sindaco di Torre del Greco, Gennaro Malinconico, sulla questione abbattimenti delle case abusive sul territorio vesuviano. Il primo cittadino, a partire da domani mattina, stazionerà in piazza Colonna a Roma, dove ha sede Palazzo Chigi, per protestare contro l´immobilismo del Governo. La vicenda diventa sempre più difficilmente gestibile, anche sotto il profilo dell´ordine pubblico, a causa delle continue manifestazioni di protesta messe in atto dai cittadini del comitato anti-ruspe, che chiedono lo stop dell´esecutività delle ordinanze emesse dalla magistratura. «È trascorsa una settimana da quando abbiamo chiesto, anche a nome di altri sindaci del territorio e con il sostegno di numerosi Parlamentari e Consiglieri regionali e provinciali, un confronto urgente con il Presidente del Consiglio, Enrico Letta, e con i Ministri Angelino Alfano e Annamaria Cancellieri, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta - spiega il Sindaco Malinconico -. Purtroppo non siamo nelle condizioni di poter attendere altro tempo. Come abbiamo già rappresentato pure al Prefetto di Napoli, Antonio Francesco Musolino, ogni giorno che passa cresce la nostra preoccupazione per i risvolti di ordine pubblico che potrebbero determinarsi. È doveroso prendere atto che amministriamo un territorio che sta attraversando un momento di profondo disagio economico e sociale. Abbiamo bisogno che lo Stato fornisca delle risposte. La gente è esasperata e, come dimostrano recenti fatti di cronaca, non tutti riescono a mantenere il controllo della situazione», ha concluso Malinconico.