A cura della Redazione
Torre del Greco. Ospedale Maresca, ripristinare Chirurgia L’Ospedale “Maresca” è una delle problematiche su cui si concentra l’attenzione di questa Amministrazione, tanto da essere stata inserita tra le cinque priorità su cui il Sindaco Gennaro Malinconico ha condizionato la sua decisione di ritirare le dimissioni. “Considerate le crescenti criticità che limitano gravemente l’operatività dell’Ospedale Maresca - dichiara il Sindaco Gennaro Malinconico - mi corre l’obbligo, nelle vesti di primo tutore della salute pubblica, di rinnovare l’impegno di questa Amministrazione e del Consiglio Comunale per continuare a sollecitare la Direzione Generale dell’ASL Napoli 3 Sud e il Subcommissario alla Sanità della Regione Campania affinché applichino l’ormai famigerata Delibera 830/2011, da loro stessi redatta. Solo in questo modo si potrà concretamente arrestare il processo di depauperamento funzionale del nosocomio torrese e avviare la fase del suo rilancio. Un rilancio tanto più necessario alla luce degli ultimi tragici accadimenti e visti i considerevoli ritardi riscontrati nei lavori di realizzazione dell’Ospedale del Mare”. Il Sindaco prosegue sottolineando la necessità di “ripristinare al più presto la piena operatività del Reparto di Chirurgia che, a differenza del nosocomio di Boscotrecase, è dotato di diagnostica e TAC: circostanza, questa, che dovrebbe suggerire agli organismi decisionali l’opportunità di ripensare a certe scelte, sia per tutelare maggiormente il diritto alla salute di oltre trecentomila potenziali utenti, sia per consentire agli operatori di lavorare in condizioni palesemente più efficienti, sia per ottimizzare i costi di gestione delle attività ed evitare eventuali contestazioni da parte della Corte dei Conti”. Rimarcando l’impegno profuso sul tema da tutto il Consiglio Comunale, a cominciare dal Presidente Filippo Colantonio, il Sindaco rammenta che “questa Amministrazione, sin dall’inizio del suo insediamento, ha cercato in tutti i modi di intervenire sulla vicenda. Dal primo Consiglio Comunale monotematico alla convocazione della Conferenza dei Sindaci dell’ASL Napoli 3 Sud, dalle audizioni presso la Commissione Regionale per la Sanità ai molteplici incontri tenuti con autorevoli referenti della stessa ASL Napoli 3 Sud, dalla relazioni trasmesse al Ministero della Sanità alla richiesta degli atti al Senato”. E, tra le iniziative annunciate per il futuro prossimo, il Sindaco ricorda l’intenzione di “tenere Consigli Comunali monotematici e contemporanei tra i Comuni di Torre del Greco, Ercolano, San Giorgio a Cremano, Portici e San Sebastiano al Vesuvio, con invio dell’ordine del giorno al Ministero della Sanità”. Infine, il Sindaco auspica “il fattivo interessamento alla questione da parte dei parlamentari recentemente espressi dal territorio, indipendentemente dalla loro connotazione politica e nell’esclusivo interesse dei cittadini-elettori”. CARLO CRISTARELLI