A cura della Redazione
Torre del Greco. Istituto "Pantaleo", servono lavori urgenti Servizi igienici precari ed inagibilità scale di emergenza all´Istituto "Pantaleo" di Torre del Greco. Monta la protesta degli studenti a causa dei disagi derivanti dalle carenze strutturali della scuola. L´altro ieri, i ragazzi hanno disertato le lezioni per protesta. Il dirigente scolastico Carlo Ciavolino ha invitato in più occasioni la Provincia di Napoli, ente che ha giurisdizione sulla struttura, ad intervenire al più presto. Anche il sindaco di Torre del Greco, Gennaro Malinconico, ha inviato una missiva all´assessore provinciale all´Ediliza Scolastica, Maurizio Moschetti. «Premesso che l’immobile dove è ospitato l’Istituto è di proprietà della Provincia di Napoli - scrive il primo cittadino -, tenuta in conseguenza alla manutenzione ordinaria e straordinaria del bene, anche al fine di assicurarne la utilizzabilità da parte della platea scolastica all’oggi presente, nonché per tutelare il diritto allo studio costituzionalmente garantito e la continuità dell’attività didattica, mi corre l’obbligo, nella qualità di sindaco, di invitare l’Ente Provincia a voler provvedere, per quanto di competenza e spettanza dei singoli Dipartimenti, ad effettuare con la dovuta urgenza, gli interventi necessari». Malinconico invita, poi, il dirigente scolastico «a voler effettuare con i fondi di sua pertinenza gli interventi immediatamente possibili che possano alleviare lo stato di disagio, fra i quali si segnalano quelli volti ad eliminare inconvenienti non strutturali facilmente risolvibili e, comunque, tutti quelli che possano assicurare la regolarità delle lezioni per gli studenti iscritti all’anno scolastico 2012-2013, valutando nell’ambito della sua autonomia decisionale e laddove dovesse occorrere, il ricorso a turnazioni o la possibile dislocazione di classi in altre strutture di pertinenza, quali ad esempio la succursale», ha concluso il sindaco.