A cura della Redazione
Torre del Greco. Premiazione concorso "Io cittadino del futuro" Nell’ambito del “Festival della cultura europea”, venerdì 19 ottobre l’I.C.S. “Giampietro-Romano” di Torre del Greco, con la collaborazione con l´Associazione culturale Prometeo, ha organizzato la premiazione dei lavori iscritti al concorso europeo “Io cittadino del futuro” finanziato con fondi europei relativi all´obiettivo L-1-FSE-2011-353 (Attività di pubblicizzazione e informazione sul programma). Il concorso, promosso da Maria Aurilia, dirigente dell’istituto torrese, ha puntato al coinvolgimento delle scuole primarie, secondarie di I e II grado e degli istituti comprensivi statali del territorio nazionale ed europeo, con l’obiettivo di stimolare nei giovani la consapevolezza della necessità della partecipazione attiva alla vita pubblica come cittadini critici e responsabili, in modo da contribuire alla realizzazione di una dimensione europea della cittadinanza, “inclusiva e coesa, ispirata ai valori autenticamente umani di pace, amicizia, cooperazione e solidarietà”. Hanno partecipato all’iniziativa i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado di Massa Lubrense (NA), Pomigliano d’Arco (NA), Napoli, Torre del Greco (NA) e Pompei (NA) proponendo con manifesti e spot la loro idea del cittadino d’Europa del terzo millennio. Venerdì alle ore 11, nella sala teatro della scuola, saranno presentati tutti i lavori pervenuti, tre di essi saranno premiati con una targa di riconoscimento per essere riusciti ad esprimere meglio i valori della cittadinanza europea, e a ciascuna scuola partecipante sarà consegnato un attestato di partecipazione, sarà inoltre assegnato un premio speciale. Nel corso della manifestazione è prevista l’esibizione del coro della scuola. Il concorso “Io cittadino del futuro” rientra nell’ambito degli interventi realizzati con il sostegno dei Fondi Strutturali europei destinati all’istruzione per il periodo 2007-2013, gestiti dall’Unione Europea in collaborazione con il MIUR, per rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale riducendo il divario fra le regioni più avanzate e quelle in ritardo di sviluppo. Il concorso torrese in particolare fa capo all’Obiettivo Convergenza focalizzato sulle Regioni del Mezzogiorno (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia). ALESSANDRA MANCA