A cura della Redazione
Torre del Greco. Ospedale Maresca, vertenza in Parlamento «Ho personalmente investito il neo presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori e i disavanzi sanitari regionali, l’on. Antonio Palagiano, della vicenda riguardante l’ospedale ‘Maresca’ di Torre del Greco, e più precisamente degli ospedali riuniti di Torre del Greco e di Boscoreale, così come classificati entrambi con provvedimenti formali sia del direttore generale che della giunta regionale campana». Ad affermarlo è Nello Formisano (foto), segretario regionale campano dell’Italia dei Valori, intervenuto sulla questione legata al ridimensionamento della struttura sanitaria di via Montedoro. «La vicenda sta diventando paradossale perché quanto previsto negli indicati provvedimenti per il presidio ospedaliero di Torre del Greco non solo non viene rispettato, ma addirittura viene depauperato progressivamente. Il presidente Palagiano mi ha confermato che, a breve, il governatore Caldoro sarà audito in Commissione, ed in quella sede gli verranno formalmente richieste spiegazioni su quanto sta avvenendo al ‘Maresca’ e soprattutto cosa intenda fare per far rispettare provvedimenti formali, esecutivi ai sensi di legge, e quindi vincolanti per la Pubblica Amministrazione. Auspico - prosegue Formisano - che il presidente Caldoro, anche in ossequio ad un intervento istituzionale del Prefetto di Napoli, Andrea de Martino, e rispettando le volontà dei sindaci del Comprensorio, la smetta di sfuggire al problema ed adotti gli atti ed i provvedimenti di sua competenza affinché tutti i pubblici ufficiali che hanno competenza sulla vicenda, cessino dai loro comportamenti omissivi». «Su questa vicenda - conclude il leader campano dell´IdV - si è perso già troppo tempo ed oggi vi sono tutte le condizioni, sia politiche, sia giuridiche, sia economiche, perché essa abbia buon esito. Italia dei Valori informerà costantemente la pubblica opinione sull’iter della vertenza».