A cura della Redazione
Torre del Greco. Deiulemar, è morto il capitano Michele Iuliano Stamattina, nel corso della perquisizione della guardia di finanza presso la sua abitazione, è morto, probabilmente stroncato da un infarto, Michele Iuliano, storico capitano e fondatore, insieme a Giuseppe Lembo e Giovanni Della Gatta, della Deiulemar di Torre del Greco. Iuliano è stato l´ultimo direttore generale della compagnia di navigazione fino al crac finanziario della società, per la quale il Tribunale di Torre Annunziata ha dichiarato il fallimento. Con lui svanisce l’ultima garanzia (anche se solo di ordine morale) che era rimasta alle circa diecimila famiglie di risparmiatori torresi e dell’area vesuviana che si erano fidate di persone come lui, depositando nelle casse della società di navigazione che dirigeva, il risultato dei sacrifici di una vita. Ricordiamo che il capitano Iuliano fin dal primo incontro con gli obbligazionisti esasperati ci ha messo la faccia a garanzia dei loro risparmi. Successivamente ha scritto una lettera per rassicurarli che la società armatoriale torrese avrebbe rispettato gli impegni nei loro confronti. Ricordiamo anche i frequenti litigi di cui si è parlato. Litigi che sarebbero insorti tra lui e le nuove generazioni dei tre storici fondatori della società, presumibilmente sulla strategia giudiziaria e la proposta di concordato che poi è stata depositata in Tribunale, ma che è stata sonoramente bocciata dal giudice fallimentare. MARIO CARDONE