A cura della Redazione
Torre del Greco. Il sindaco: «Isole ecologiche sono opportunità» “Sull’installazione delle isole ecologiche ritengo pretestuoso le contestazioni, come inesatte le notizie diffuse sulla questione. Non c’è nessuna invasione indiscriminata di cassoni, bensì una attenta programmazione del lavoro di igiene urbana. Attraverso le mini isole ecologiche si ottimizza un servizio sempre più efficiente sotto l’aspetto qualitativo, ambientale ed economico”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco. “Una efficace opportunità – prosegue - che consente ai cittadini di depositare i rifiuti (ogni tipologia) tutti i giorni ed in qualsiasi ora. Ormai siamo abituati a subire attacchi ingiusti e continui su ogni iniziativa messa in campo da questa amministrazione, ma rilevo che gli autori, del no all’infinito e della protesta ad oltranza, sono pochi e guarda caso sempre gli stessi. Questa amministrazione progetta, opera e realizza per il bene della pubblica collettività. Personalmente odio l’inerzia e gli inetti. Possiamo anche commettere errori, ma una cosa è certa questo governo, su tutte le problematiche di vario genere, non è mai restato in attesa. Anzi, ha sempre dimostrato tenacia, determinazione e capacità nel fare. Non a caso Torre del Greco non è stata neppure sfiorata dalla gravissima emergenza rifiuti in Campania”. “Per il ‘servizio pagato a caro prezzo’, una comunicazione non rispondente al vero, corre l’obbligo ricordare – precisa il Primo cittadino - che questo Comune applica una TARSU che risulta, numeri alla mano, la più bassa di tutta la Provincia di Napoli e non solo. Il passato servizio di ‘porta a porta’ è in trasferimento presso le isole ecologiche. Una strategia, un sistema che sta consentendo di ottenere, checché se ne dica, risultati senza precedenti. Tra l’altro, non c’è alcuna discriminazione tra cittadini che dovranno ‘usare’ l’isola ecologica ed altri cui è data possibilità di depositare i rifiuti nei punti stabiliti, in quanto a breve gran parte del territorio sarà servito unicamente da isole ecologiche. Tra l’altro, sottolineo che molte installazioni sono su aree che da anni erano divenute delle vergognose discariche”. “Le difficoltà di anziani e diversamente abili – commenta il Sindaco - sono una delle priorità che questa amministrazione intende affrontare non appena completata l’apertura di tutte le isole ecologiche sul territorio cittadino, anche a mezzo di un servizio apposito, al fine di rendere sempre più agevole il deposito. Purtroppo, rilevo che ancora una volta sottopongono alla pubblica opinione notizie errate in proposito, con titoli roboanti che rimandano ad ipotetici ‘cortei, allarmi e guerre’, sono certo sempre e solo in buona fede. Mi riferisco ai dati relativi alla percentuale di differenziata 42,74%: questi sono riferiti alla media annuale, in quanto nel mese di agosto 2011 è stata del 45,89%. “Sottolineo che attualmente nelle sole isole ecologiche – conclude Ciro Borriello - grazie al controllo ed alla sensibilizzazione della stragrande maggioranza dei cittadini, si produce una notevole percentuale di raccolta differenziata superiore al 60%. All’insediamento della mia consiliatura la differenziata era solo al 2%. Siamo convinti, migliorando anche di più il servizio, di conseguire obiettivi ancora più significativi. Con questi propositi, stiamo mettendo in campo risorse notevoli sia sotto il profilo strutturale, che risorse umane al fine di avere un territorio sempre più pulito e sicuro. Ma ogni cittadino deve fare necessariamente la sua parte”.