A cura della Redazione
Torre del Greco. "Maresca" e rifiuti, l´UdC attacca il sindaco  Pubblichiamo il comunicato diffuso dall´UdC di Torre del Greco - sezione Don Luigi Sturzo - in merito alla lettera del sindaco Ciro Borriello sulle questioni "Maresca" e rifiuti. Un’altra proposta shock del sindaco Ciro Borriello, un altro attentato alla salute della città e soprattutto della zona di S. Maria La Bruna. La espressa volontà di accogliere i rifiuti di Napoli (“rifiutati” anche da Caserta e Salerno) in cambio di un aiuto per l’ospedale Maresca è grottesca e insana, poiché la scarsissima incidenza della politica torrese in tutte le sue espressioni istituzionali fin qui dimostrata non mette al riparo i nostri concittadini da una trappola che ingenererebbe un ulteriore attacco alla tutela della Salute. Infatti, se il P.S.R. (Piano sanitario Regionale) non viene emendato dalla Regione con espressa volontà legiferata, a nulla valgono le proroghette se lo scopo finale è l’applicazione pedissequa del Piano, ci ritroveremo con più immondizia e meno ospedale, a chi gioverebbe tutto ciò?!? La vicenda della chiusura del Laboratorio del Bottazzi, che sta creando molteplici disagi ai malati cronici e la continua azione di smantellamento dell’Ospedale, vedi chiusura del protocollo mentre si effettuava lo sciopero della fame e la sospensione della Festa, chiusura che sta a significare la morte burocratica del Maresca, acuiscono la diffidenza, visto anche come si è svolta la visita della delegazione della Commissione Sanità che conferma la ipocrita tardiva azione demagogica dell’Amministrazione, volta a soddisfare solo il senso di colpa che affligge qualcuno e cercando di ricavarne una frase a futura memoria elettorale, “Io ho fatto tutto il possibile...”. Ma la verità è un’altra ed è sotto gli occhi di tutti. Tutti gli atti svolti hanno solo effetti mediatici e non sono per nulla validi all’ottenimento di un concreto sviluppo della problematica "Maresca", bisogna impegnare con scritture firmate gli Organismi Regionali deputati ad agire e non fidarsi di enunciati. Verab volant, scripta manent. Siamo arrivati al paradosso: barattare un ospedale per l’immondizia!!! Filippo Colantonio Commissario cittadino UdC - sezione "Don Luigi Sturzo"