A cura della Redazione
Torre del Greco. Il sindaco interviene sulla fatiscenza dei palazzi “Per la questione dei palazzi fatiscenti e a rischio crollo, sono grato a Marcello Tagliatatela, assessore all’Urbanistica della regione Campania per l’attenzione e la disponibilità mostrata. Finalmente qualcuno ha risposto ai miei numerosi e forti appelli, finalizzati a sconfiggere l’inerzia della politica e la lentezza della burocrazia che non possono in nessun modo mettere a repentaglio la sicurezza, l’incolumità, e la vita dei cittadini”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco (nella foto). “Ricordo che sono tanti – prosegue - gli stabili fatiscenti, di notevole degrado e abbandono nel centro storico della città. In proposito, l’Assessore ha evidenziato che la legge regionale 1/2001 di modifica della 19/2009 prevede in numerose disposizioni la possibilità sia per privati che per le Amministrazioni di avviare interventi di riqualificazione in aree degradate e delocalizzazioni di immobili ubicati in aree a rischio vulcanico ed idrogeologico. Inoltre, mi ha riferito l’assessore Tagliatatela che l’Ente comunale può intraprendere procedure volte alla messa in sicurezza degli immobili pericolanti sul nostro territorio”. “Sono indirizzi propositivi – aggiunge il Sindaco - che ci spingono ad intraprendere progettualità ed azioni determinate e certe per prevenire pericoli di crolli come quelli del 27 maggio 2010 in via Libertà Italiana. Solo per un caso fortuito, in quel caso, il crollo non ha colpito il treno delle FF.SS. che un istante prima ha attraversato i binari adiacenti a centinaia di abitazioni di vecchia data ad esigua distanza. Solo per un caso fortuito, ancora, nessun cittadino ha perso la vita in tale occasione”. “Tra l’altro, è opportuno ricordare – sottolinea il primo cittadino - che il Comune di Torre del Greco, con oltre 90mila abitanti, è inserito all’interno della zona rossa - rischio Vesuvio. Pertanto, adesso avvierò una serie di confronti con i nostri tecnici per verificare i prossimi percorsi da proseguire. Inoltre, l’onorevole Taglialatela mi ha anticipato che è in via di definizione la legge regionale di principio in materia di pianificazione paesaggistica ed il piano paesaggistico regionale, nel quale verrà dato definitivo assetto ai vincoli esistenti sul territorio campano”. “In questa ottica – conclude Ciro Borriello – andremo a considerare tutte le strategie operative, concrete e possibili da realizzare. Interventi strutturali a cui potrebbero aderire anche diversi ed importanti imprenditori privati, con proprie risorse economiche attraverso intese ed accordi con l’Ente comunale. Fatti che prefigurano nuove condizioni di sviluppo socio economico per Torre del Greco”. COMUNICATO