A cura della Redazione
Torre del Greco. Il sindaco "promuove" la biblioteca "Aprea" “Sono particolarmente soddisfatto delle attività svolte alla biblioteca comunale ‘Enzo Aprea’, sia per le iniziative culturali realizzate che per il profilo più strettamente biblioteconomico. In proposito, sottolineo che l’apertura della bella struttura è stata fortemente voluta da questa Amministrazione. Nel passato è stata solo più volte inaugurata, ma mai resa operativa”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco. “Tantissime sono state le proposte - prosegue - volte alla fruizione degli spazi, alla consultazione, al prestito librario, nonché alla realizzazione di interessanti incontri, dibattiti culturali di studio e pregevoli allestimenti di mostre d’arte di eccezionali artisti come De corsi, Mazza, Madonna, Adrian Ciavolino, Fiorentino, Romito e molti altri giovani emergenti del panorama torrese e non. In merito, sono grato al personale per il lavoro profuso. Inoltre, abbiamo messo on line il patrimonio librario della biblioteca, grazie anche alla collaborazione di Domenico Izzo. Un esperto esterno a cui questa Amministrazione, per la sua specifica e comprovata esperienza, ha voluto affidare un incarico nel 2008 per catalogare soprattutto la donazione del compianto professore Ciro Di Cristo (2967 volumi) nel nuovo sistema regionale SBN della Campania - Settore Musei e Biblioteche, di cui fa parte la nostra biblioteca da circa un anno. Un lavoro che continua ad esclusivo beneficio della collettività e lo dimostrano le gradite note di apprezzamento ricevute da Loredana Conti, dirigente del Polo Regionale, per la catalogazione svolta nella Biblioteca”. “Tra l’altro, ritengo doveroso evidenziare che Izzo - precisa il Sindaco - al di là delle attività di catalogazione, opera sovente come volontario, anche di sabato e domenica, per eventi e mostre come le recenti ‘Arte a Villa Macrina, dicembre 2008 e gennaio 2009’, ‘Primavera in Arte, marzo 2009’ e ‘…dai graffiti a Vincenzo Fiore aprile 2009’. Va anche evidenziato che la biblioteca gode da gennaio 2008 della messa in rete del catalogo. Un elenco di ben oltre novemila volumi su www.iperteca.it. Una realtà ed un riferimento culturale, nello mondo biblioteconomico e bibliografico straordinario, non solo per i torresi, ma in particolare per coloro che intendono consultare libri, opere, saggi e testi di Villa Macrina. Selezionando, infatti, una parola chiave di ricerca - spiega il Sindaco - appaiono i titoli presenti e l’utente ha in tempo reale della disponibilità del libro. Una opportunità utilissima per gli studenti di ogni ordine e grado, unitamente al mondo dell’Università e della Ricerca. Un lavoro impegnativo, che è scaturito dalla sinergia costruttiva tra Domenico Izzo e Arturo Santorio, responsabile del Sistema Bibliotecario Provinciale di Napoli. Infine, mi piace ricordare le robuste donazioni ricevute e che a mano a mano si stanno catalogando. Sono migliaia e migliaia di libri, dvd e videocassette cha vanno a impreziosire il patrimonio della biblioteca. Già acquisiti ben 3456 libri, 195 riviste, 297 tra dvd e videocassette dai seguenti donatori, a cui rivolgo sempre sensi di gratitudine, e per questo ritengo doveroso citarli: Pier Luigi Barone, Francesco Caiazza, Pietro Balzano, Anna Del Gatto, Giulia Molese, Paolo Garigliano, Giulia Sorrentino, Ciro Adrian Ciavolino, Paolo Galliano, Maria Grazia Sereni, Mariolina Bencivenga, i familiari del caro professore Ciro Di Cristo, Rai-Radio3 Fahrenheit, Zododdu Editori, Provincia di Napoli. Tantissime sono state le visite e le consultazioni in questi ultimi tempi. Anzi, è opportuno precisare che molti cittadini non sono iscritti solo a causa di una frequenza sporadica”. “La Biblioteca Comunale - ricorda Borriello - è aperta al pubblico da lunedì a venerdì, dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,30. La presenza del personale è assicurata da tre dipendenti e due custodi. Molti frequentatori sono studenti o ricercatori, sostanzialmente interessati per la consultazione di testi su Torre del Greco, indispensabili e necessari ai fini della stesura di tesi di laurea o per pubblicazioni. Poiché la struttura ben si presta allo svolgimento di eventi, sono stati organizzati diversi seminari, mostre d’arte, presentazione di libri, visite scolastiche, concerti di musica, per un totale di ben 66 eventi. Nella sede è consentito celebrare matrimoni con il rito civile,”. “La Biblioteca, aperta al pubblico dal 21 novembre 2007 - conclude il primo cittadino - ha accolto un numero sempre crescente di visitatori. Nell’anno 2008 la struttura è stata visitata da circa 5.000 utenti (visite di scolaresche, seminari, presentazioni libri, mostre, eventi ecc.), mentre da gennaio 2009 ad oggi, si sono avvicendate circa 2.000 persone. Sono stati programmati fino al mese di giugno prossimo già 7 manifestazioni di vario genere, tra cui sono orgoglioso di anticipare un evento unico che questa Amministrazione ha fortemente voluto: “Omaggio a Carlo Parlati”, uno dei più grandi artisti torresi a livello mondiale e non solo per la produzione di sculture in oro, corallo, avorio, ma anche un meraviglioso pittore. In ultimo, riporto ulteriori dati e numeri dell’attività svolta esclusivamente in questa consiliatura: Iscritti alla Biblioteca nel 2008: 118 persone mentre nel 2009, fino 10 aprile 39 persone, per un totale di 157 (studenti, docenti e adulti). Sono stati consultati 250 volumi nel 2008, mentre nel 2009, fino al 10 aprile 121 volumi. Sono stati prestati nell’anno 2008 ben 150 volumi, mentre nel 2009 fino al 10 aprile, 50 volumi. La stessa struttura è ora anche centro di raccolta per la compensazione della spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica dei clienti domestici disagiati dal 9 febbraio ad oggi sono state protocollate 412 istanze e inoltrate già al S.G.A.T.E. (Sistema di Gestione delle agevolazioni sulle tariffe elettriche). Sono più che convinto che è possibile e doveroso intensificare le attività ed incrementare i servizi. Ma ribadisco che quanto già realizzato alla biblioteca ‘Enzo Aprea’ risulta soddisfacente”.