A cura della Redazione
Torre del Greco. Più Europa, il punto del sindaco Borriello “In merito a Più Europa sono lieto di riferire lo stato attuale degli interventi, nonché esprimere la mia soddisfazione di come procedono i lavori. Ormai, il Team Progetti sta operando con la massima celerità e la dovuta attenzione su tutte quelle obbligate procedure propedeutiche necessariamente da definire. L’Ufficio operativo, che si è installato a Palazzo la Salle, giorno dopo giorno, opera in sintonia con gli altri enti istituzionali territoriali. Inoltre, i componenti del neo comitato tecnico scientifico, formato da Ciro Attanianese, Francesco Balletta, Giuseppe Balzano, Tancredi Castellano e Alessandro Maresca si sono già incontrati definendo l’assetto organizzativo dei lavori, in relazione al quadro normativo di riferimento esterno. Tra l’altro, si sono organizzati i percorsi per le verifiche inerenti la coerenza tra i bisogni identificati e le strategie delineate nel documento di sintesi”. Così Ciro Borriello (nella foto), sindaco di Torre del Greco. “Altro momento importante – prosegue Borriello – la definizione della Cabina di Regia, a seguito del decreto regionale, numero 3, del 12 gennaio 2009, di cui ho la presidenza, ed è formata dall’Assessore all’Urbanistica, Politiche del Territorio, Edilizia Pubblica Abitativa e Accordi di Programma della Regione Campania, dal Capo Gabinetto o Vice Capo Gabinetto incaricato per la Programmazione 2007/2013, dal Presidente della Provincia di Napoli, dall’Autorità di Gestione dei POR Campania 2007/2013, da un Dirigente Coordinatore dell’AGC, da un rappresentante del Ministero dei Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania e dai Dirigenti Coordinatori della IV Area del Comune di Torre del Greco. Nella prima convocazione hanno partecipato i rappresentanti della regione Campania, della Provincia e del Comune. I lavori hanno riguardato gli aspetti operativi del Programma Integrato Urbano. Quest’ultimo deve essere implementato per l’ambito di intervento riferito alla zona portuale e alle relative connessioni con la struttura urbana consolidata. I presenti, al termine dei lavori, hanno approvato all’unanimità il regolamento della Cabina di Regia”. “Quella di Più Europa è una opportunità concreta – sottolinea il Sindaco - per dare un nuovo volto alla città di Torre del Greco. Un’autentica rigenerazione urbana e strutturale che partendo dal cuore storico di Torre, dal porto, arriverà ai confini di Ercolano e a sud all’area archeologica di Villa Sora. Una scommessa, pertanto, da vincere, non solo per l’intera Amministrazione, ma soprattutto per la collettività. Per questo, l’Ente comunale di Torre del Greco con l’attivazione dei workshop, previsti nell’ambito del Forum Locale/Laboratorio di Pianificazione Partecipata, ha voluto predisporre, insieme ai principali soggetti pubblici e privati interessati e tramite un processo di ricerca delle migliori soluzioni e di impegno su obiettivi e progetti concreti da realizzarsi, il DOS del suo territorio. Con tale strumento si è inteso definire, in modo organico e sistematico ed al fine di dare risposte operative ad una serie di problematiche esistenti, le linee fondamentali condivise, insieme a tutte le forze economiche, sociali e culturali, di crescita della società locale”. “I workshop promossi – spiega Borriello - hanno visto coinvolta l’Amministrazione Locale unitamente all’intera struttura tecnico – amministrativa dell’Ufficio Team Progetto e gli attori locali. Il contributo pervenuto dai soggetti istituzionali e dagli attori locali nel corso dei lavori dei workshop costituisce un apporto rilevante di cui si terrà conto, al fine di pervenire ad una visione partecipata e condivisa dello sviluppo del territorio cittadino, nelle successive fasi del processo produttivo. L’intensa partecipazione ed il lavoro svolto nei giorni in cui sono stati attivati i workshop testimoniano che il territorio crede nel metodo promosso e nella possibilità, tramite esso, di costruire uno scenario sostenibile per poter migliorare, a livello locale, la qualità della vita dei residenti e dei servizi, tra questi non ultimo l’aspetto della legalità e della trasparenza. Mai in passato si è riscontrata tanta voglia di intervenire e proporsi da protagonisti da parte della pubblica collettività sia alla stesura progettuale urbanistica e ambientale che sociale e culturale prossima e futura della città. È un momento di straordinaria civiltà democratica”. “Esprimo, fin da adesso la mia immensa gratitudine – conclude Ciro Borriello - a tutti i componenti del Forum, al vice Presidente, ai delegati dei gruppi di interesse, di monitoraggio e soprattutto un sincero grazie ai tantissimi cittadini, ai diversi e prestigiosi imprenditori, rappresentati di associazioni e comitati per la loro gradita partecipazione, resa concreta e operativa con suggerimenti, idee e proposte che di sicuro contribuiranno ad arricchire ulteriormente il definitivo progetto del Piano Integrato Urbano. Pertanto, il Documento di Orientamento Strategico da elaborarsi terrà conto dell’esito delle potenzialità espresse dalla società locale nel corso del processo promosso, ove, come accennato, rilevanti sono stati la negoziazione, la partecipazione, l’operatività, la flessibilità e l’integrazione. I lavori svoltosi nei workshop sono stati assistiti con particolare attenzione dall’Ufficio Team Progetti, struttura fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale e appositamente costituita per assolvere a tutti gli adempimenti richiesti dalla programmazione regionale per accedere ai Fondi Strutturali Comunitari 2007 – 2013. Infine, mi piace riferire che ogni suddetta attività è costantemente aggiornata e rappresentata alla pubblica cittadinanza sul sito dell’Ente, nella voce Più Europa. Sono oltremodo convinto che con la fattiva collaborazione di tutti coloro che a vario titolo hanno aderito al Progetto di sicuro saranno realizzate straordinarie ed inedite progettazioni che ridisegneranno una nuova e più bella Torre del Greco. Il prossimo appuntamento è per venerdì 13 febbraio, alle ore 13.00, presso Palazzo Baronale, sala consiliare. All’ordine del giorno comunicazioni e aggiornamenti sia dell’attività svolte dal Comitato Tecnico Scientifico sia dei lavori del primo incontro della Cabina di Regia. Sono invitati tutti i soggetti che hanno aderito al Forum, nonché i consiglieri, gli assessori comunali e le forze politiche”. COMUNICATO STAMPA